Accoltella e uccide la moglie. In carcere muratore albanese

Il delitto, avvenuto a Gallarate, si sarebbe consumato dopo una furibonda lite. L'uomo ha subito confessato

09 dicembre 2015
Guarda anche: Gallarate
Tribunalebusto

Ha accoltellato la moglie nella tarda notte tra l’8 e il 9 dicembre. E ora è già in carcere a Busto Arsizio. 

L’uomo, Gijn Preducai, muratore albanese di 42 anni, ha infatti subito confessato il delitto, avvenuto attorno alle 2 di notte.

La vittima è la moglie 31 enne Marianna. L’uxoricidio si sarebbe consumato dopo una furibonda lite. L’uomo, afferrato un coltello da cucina, avrebbe colpito la donna al collo, ca usandolo una ferita mortale.

Resosi conto di quello che aveva fatto, ha allertato i soccorsi, ma non c’era più niente da fare. Il marito ha quindi confessato in delitto, avvenuto nella loro abitazione in via Ristori a Gallarate. Entrambi di origine albanese, erano in Italia da circa 10 anni. La coppia aveva due figli, di 10 e 4 anni.

Tag:

Leggi anche: