A Marnate “La forza della debolezza”

Al santuario mariano ecco Segni della croce nell'arte contemporanea

25 agosto 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloGallarate
image001

 

In occasione della festa di Santa Croce il Comune di Marnate ha patrocinato l’evento artistico promosso e organizzato , per la ricorrenza, dall’Associazione culturale “L’arco e la Fonte” di Siracusa con la collaborazione dello Spazio Arte C. Farioli di Busto Arsizio . Dal 13 al 27 settembre il santuario della Madonna in piazza IV novembre ospiterà la suggestiva mostra “IN HOC SIGNO … La forza della debolezza – SEGNI DELLA CROCE NELL’ARTE CONTEMPORANEA”. Si tratta di una mostra collettiva alla quale sono stati invitati cinque artisti di diversa provenienza geografica (dalla Germania a tutta l’Italia): Andrea Decani, Markus Daum, Luciano Puzzo, Jano Sicura e Annibale Vanetti. Ognuno, ispirato dalla riflessione sul senso della Croce, ha creato opere d’arte religiosa per un mondo globalizzato, prive di facili pietismi devozionistici , comunicando così il senso del Sacro con personale autenticità e verità. Si legge infatti nel testo critico firmato da Nino Portoghese e Annibale Vanetti: “… A deformare il sereno dolore dell’iconografia tradizionale si aggiunge nella coscienza dell’artista contemporaneo lo strazio dei rumori assordanti e dei frastuoni con cui la contemporaneità ci investe con i suoi annunci di benessere, consumo e smodato vitalismo….”ed ancora”…. L’artista contemporaneo, anche se non credente, ci mostra un Cristo crocifisso reso irriconoscibile da chi si ritiene credente ma che abita ugualmente e ugualmente agonizza nell’attuale disorientamento sociale…”.

L’inaugurazione della mostra, patrocinata dal comune di Marnate-Assessorato alla P.I. e Cultura, è fissata per domenica 13 settembre alle 18,00 al Santuario della Madonna in Piazza IV Novembre . Accompagneranno l’evento suggestivi brani di musica Sacra interpretati dal duo chitarristico Valente-Rocca. Sarà presente il soprano Marta Zocca. Il giorno seguente, lunedì 14 settembre, è in programma un altro appuntamento, alle ore 21.30 alla Chiesa di Sant’Ilario : “ L’AMORE CROCIFISSO “ con l’attore Antonio Zanoletti che interpreterà testi dei grandi mistici : Jacopone da Todi, Angela da Foligno, Maria Maddalena de’ Pazzi e David Maria Turoldo.

IN HOC SIGNO …. La forza della debolezza – SEGNI DELLA CROCE NELL’ARTE CONTEMPORANEA 13 -27 settembre 2015

Mostra a cura di Antonino Portoghese e Annibale Vanetti – promosso dall’associazione Culturale l’Arco e la Fonte di Siracusa con il patrocinio del Comune di Marnate. Inaugurazione sabato 13 settembre ore 18,00 Santuario della Madonna in piazza IV novembre – Marnate. Orari: da martedì a venerdì 17.00/20.00 ;sabato e domenica 10.00/13.00 – 17.00/21.00 Per info: 3474935914 – 388 4957878 – catalogo in mostra

Tag:

Leggi anche:

  • Draghi Valle Olona: a settembre una nuova avventura per il Minibasket

    Partirà a Settembre una nuova avventura per il Minibasket grazie alla collaborazione tra Polisportiva Sportpiu, Scuola Basket Castellanza e A.S.D. Draghi Gorlazy di Gorla Maggiore: la Scuola Minibasket Draghi Valle Olona, il primo centro sovraterritoriale della zona! Il Progetto concretizza
  • Riqualificazione del campo da rugby di Giubiano, accordo firmato

    Questa mattina a Roma è stata firmata la convenzione tra il Coni e i 32 Enti locali che hanno presentato, e sono stati selezionati, nell’ambito del bando “Fondo Sport e Periferie”, dedicato alla riqualificazione degli impianti sportivi italiani. Tra i comuni presenti a Roma c’era anche
  • Un percorso mondiale per la 2° edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine

    La 2° edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine, in programma a Varese sabato 30 settembre (crono) e domenica 1° ottobre (gran e medio fondo) sarà una gara da non perdere. Entrata da quest’anno nel circuito UCI GRAN FONDO WORLD SERIES la Gran Fondo Tre Valli Varesine 2017 sarà una prova
  • Sanità: illustrato il modello di inclusione dell’Associazione Special Olympics

    Promuovere sempre di più lo sport come mezzo di inclusione sociale per i disabili intellettivi anche gravi e valutare anche la possibilità di individuare un riferimento regionale per la formazione di allenatori e istruttori dello sport unificato (l’attività motoria e sportiva fatta