Gestione delle acque, Legambiente “Che la Regione commissari le istituzioni inadempienti”

In questa proposta il pensiero degli ambientalisti è anche per il portafoglio dei cittadini

19 Dicembre 2017
Guarda anche: Laghi

Sta tenendo banco da giorni, sui media locali, l’ennesima schermaglia politica legata all’attivazione del gestore unico delle acque. Legambiente provinciale interviene nel dibattito, cercando di portare un po’ di realismo in una polemica in cui escono tutti perdenti: i cittadini, l’ambiente e perfino gli stessi politici e sindaci coinvolti.

“Il tempo per le iniziative politiche è ormai scaduto – dice Alberto Minazzi, coordinatore provinciale del “cigno verde” – da decenni infuria la polemica, fin dall’emanazione della Legge Galli, nel 1994. Adesso è il momento di agire. E se a livello locale non si trova un accordo, che sia la Regione a mettere uno stop, commissariando tutti i ruoli istituzionali che stanno bloccando l’assegnazione della gestione unica delle acque, continuando quindi ad essere inadempienti”.

In questa proposta, provocatoria ma anche piena di concretezza, il pensiero degli ambientalisti è anche per il portafoglio dei cittadini: “I soldi degli utenti, che oggi vengono di fatto sprecati in una gestione non efficiente, dovrebbero essere investiti per migliorare gli impianti oggi inadeguati, manutenere le reti ad alta dispersione, insomma per avviare una gestione in grado di portare benefici a fiumi e laghi al momento in evidente difficoltà”.

Perché oltre al danno, spiegano gli ambientalisti, si rischia anche di ottenere «la beffa di una nuova procedura di infrazione europea. Del resto, un paio di decenni abbondanti dovrebbero essere un tempo sufficiente per trovare una soluzione».

Tag:

Leggi anche:

  • Progettiamo insieme gli anfibi di Villa Toepliz

    Legambiente, Lipu, GEV e Royal Wolf Rangers lanciano un appello ai varesini: “Proteggiamo insieme gli anfibi e la biodiversità del parco di Villa Toeplitz”. I volontari sono al lavoro per tutelare rane e rospi, ma il contributo e – soprattutto – il rispetto di tutti è
  • Si ferma la Marcia, non la Pace!

    Avrebbe dovuto partire alle 9 di domenica 1 marzo dal Santuario di Saronno la Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza che vedeva l’adesione di moltissime realtà associative e il patrocinio di diversi Comuni del territorio. Il comune di Varese era uno dei comuni più coinvolti,
  • Smog, Cattaneo a Legambiente: 2019 miglior anno per la riduzione del pm10 23 gennaio 2020

    “I dati scientifici che abbiamo presentato nei giorni scorsi hanno dimostrato che, anche nel 2019, abbiamo registrato notevoli abbassamenti del Pm10 in tutta la Regione”. L’assessore lombardo all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, replica così a ‘Mal’Aria
  • Legambiente, Saltrio: dubbi sulla variante del PGT, collaboriamo per migliorare

    Dal nostro circolo di Saltrio, una nota che esprime preoccupazione: le buone intenzioni della variante del PGT non si stanno traducendo in disposizioni altrettanto valide: la valutazione Ambientale Strategica ha già evidenziato “l’inaccettabilità non solo delle novità in tema di aree