Varese, RiUSO Istruzioni per l’USO

Dal 22 al 29 novembre per la Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, si snoderanno per la città tante iniziative tra teatro, laboratori, musica e cucina

17 Novembre 2014
Guarda anche: Varese Città
settimana rifiuti

Un ricco calendario di eventi è stato organizzata da Comune di Varese e Provincia di Varese, Legambiente, Aspem, Istituto Alberghiero De Filippi e si concluderà sabato 29 con la 5° edizione della Giornata del Riuso. Il tema scelto per quest’edizione è la riduzione dei rifiuti alimentari.

La SERR, è un progetto della Commissione Europea finalizzato a diffondere sul territorio dell’Unione iniziative di prevenzione e riduzione dei rifiuti. Riparare un elettrodomestico anziché buttarlo, dotarsi di stoviglie lavabili nelle feste al posto di quelle usa e getta, bere acqua potabile in caraffa anziché acqua confezionata in bottiglie a perdere: sono tutte azioni di riduzione dei rifiuti. Quest’anno l’iniziativa è dedicata alla riduzione dei rifiuti alimentari e a Varese presenta tantissime manifestazioni

Il programma

Sabato 22 alle ore 15 al Chiostro di Voltorre lo spettacolo Tubo, Filo, Rocchettaro, per bambini dai 4 ai 12 anni proposto da Arteatro Varese e un laboratorio sul riuso creativo dei materiali di scarto all’interno del Centro Remida Varese.

Martedì 25 e venerdì 28 all’Istituto Alberghiero De Filippi due serate dal titolo Gli avanzi in cucina: creatività ai fornelli gli iscritti avranno l’occasione di sperimentare, fianco a fianco agli chef dell’Istituto Alberghiero, ricette creative e gustose, capaci di rendere stuzzicanti anche gli avanzi in cucina. Alla preparazione seguirà la degustazione dei piatti realizzati oppure si potrà portare a casa la cena. L’iscrizione è obbligatoria: per prenotarsi occorre telefonare al numero 0332/238004, dalle 8 alle 13, entro il 22 novembre (massimo 20 posti disponibili a serata). Il costo di partecipazione è euro 10 a serata (nel corso delle serate si realizzeranno piatti diversi).

Sabato 29 la 5° edizione della Giornata del Riuso, nella sua usuale e più che collaudata versione on the road, quest’anno arriva nelle vie del Centro e in particolare in via Rainoldi, sede di Legambiente.

– dalle 8 alle 10 nelle vie e piazze Adamoli, Arconati, Cairoli (tratto da Garibaldi a Carcano), Carcano, Cavour, Como, Dandolo, De Cristoforis, Della Valle, Frasconi, Garibaldi, Largo Resistenza, Luini, Madonnina in Prato, Milano, Nicolini, Rainoldi, Sabotino, Sonzini, Speroni, XXI Maggio, i residenti potranno esporre oggetti in buono/ottimo stato sul marciapiede davanti a casa, che chiunque potrà prelevare

-dalle 10 alle 13.30, per dare loro una nuova vita. Per gli oggetti di grandi dimensioni i cittadini potranno appendere sotto casa un avviso di disponibilità alla cessione, con foto e reperibilità telefonica, senza esposizione diretta. – quello che alle 13.30 sarà ancora esposto, sarà prelevato dagli organizzatori e portato in via Rainoldi 14, dove, anche chi non è residente in Centro potrà portare e prelevare oggetti in buono/ ottimo stato con queste modalità: dalle 8 alle 10 consegna in auto (la via Rainoldi sarà accessibile solo per carico-scarico); dalle 10 alle 17 solo consegna e prelievo a piedi. In via Rainoldi 14, per tutta la giornata si svolgeranno manifestazioni per grandi e piccini all’insegna dello slogan il miglior rifiuto è quello che non si produce. – dalle 11 alle 16 show cooking dell’Istituto Alberghiero De Filippi, con preparazione e degustazione di piatti gustosi realizzati al momento, da potenziali scarti e avanzi;

– dalle 14 alle 17 Tutti a tavola! laboratorio di riuso creativo per bambini 4-12 anni a cura del Centro Remida Varese;

– alle 15 degustazione di the brulè: ma il bicchiere portalo con te, poiché, in omaggio allo spirito della manifestazione, non saranno forniti bicchieri, che i cittadini sono invitati a portare da casa.

– dalle 15 alle 17 danze di gruppo folk con il gruppo FOLKANTASIA.

La manifestazione si terrà anche in caso di maltempo. In caso di pioggia, i residenti della zona, anziché esporre davanti a casa, potranno portare gli oggetti alla sede di Legambiente in via Rainoldi n. 14, dove l’esposizione avrà luogo al coperto.

Cosa si può esporre/portare in via Rainoldi, alcuni esempi: mobiletti – sedie – scaffali – letti – materassi – dischi musicali in vinile – lampadari – tavoli – ceste – gabbiette – giocattoli – vasi – damigiane – cornici – poltrone – cuscini – ombrelloni – vestiti – tessili (es. tovaglie) – libri – collezioni – fumetti – CD – attrezzature sportive – oggetti vari purché in buono/ottimo stato e di piccole/medie dimensioni

Cosa non si può esporre/portare in via Rainoldi: Oggetti di piccole/medie dimensioni non in buono/ottimo stato Oggetti di grandi dimensioni – tali da non poter essere trasportati con un veicolo – per i quali è consentito lo scambio tramite la sola affissione di avvisi e foto Rifiuti oggetto di raccolta porta a porta (carta e cartone – vetro – plastica – umido – secco/indifferenziato) Barattoli – lattine di vernice – batterie per veicoli – olii minerali – eternit – rifiuti pericolosi in genere.

Tag:

Leggi anche:

  • Tari e Raccolta rifiuti: informazioni per ferragosto

    Si informa che da lunedì 10 a venerdì 14 agosto gli sportelli fisici e telefonici di via Avegno 4 a Varese per le pratiche Tari resteranno chiusi; gli interessati potranno comunque utilizzare l’email richiestetari@acsmagamambiente.it per l’invio delle pratiche. L’invio degli avvisi di
  • Progettiamo insieme gli anfibi di Villa Toepliz

    Legambiente, Lipu, GEV e Royal Wolf Rangers lanciano un appello ai varesini: “Proteggiamo insieme gli anfibi e la biodiversità del parco di Villa Toeplitz”. I volontari sono al lavoro per tutelare rane e rospi, ma il contributo e – soprattutto – il rispetto di tutti è
  • Si ferma la Marcia, non la Pace!

    Avrebbe dovuto partire alle 9 di domenica 1 marzo dal Santuario di Saronno la Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza che vedeva l’adesione di moltissime realtà associative e il patrocinio di diversi Comuni del territorio. Il comune di Varese era uno dei comuni più coinvolti,
  • Aspem Reti, concorso per un impiegato amministrativo

    Impiegato amministrativo cercasi. Aspem Reti ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di una nuova figura professionale da inserire nell’organico dell’azienda. Il bando, il cui testo completo si può consultare online sul sito del Comune di Varese, resterà aperto fino alle ore