Mercato di Varese, online il sondaggio con le opzioni per il trasferimento

Il Comune chiede anche l’opinione dei cittadini

27 Maggio 2019
Guarda anche: Varese Città

Mercato di Varese: tu dove lo vorresti? Il Comune di Varese chiede ai cittadini di esprimere la propria preferenza attraverso un sondaggio messo online questa mattina. Tre le opzioni tra cui scegliere: spostamento con un mercato giornaliero in piazza della Repubblica, oppure trasferimento in un’area vasta fuori dal centro città e infine, la terza soluzione proposta, è la realizzazione di più mercati, con dimensione ed offerta equivalente, diffusi nei quartieri e nei rioni. La consultazione online si potrà trovare a questo link: bit.ly/MercatoKennedyVA

Per esprimere la propria preferenza basterà inserire la propria mail e poi procedere alla scelta.

Il sondaggio arriva dopo che nei giorni scorsi si sono svolti gli incontri tra amministrazione e commercianti, coloro che effettivamente dovranno scegliere e avranno l’ultima parola tra le tre opzioni che il Comune di Varese ha presentato ai responsabili degli ambulanti; tra un anno infatti, complice il via ai lavori del Piano stazioni in piazzale Kennedy, servirà trovare una nuova casa per gli esercenti.

“Questo trasferimento è un argomento molto importante e delicato ma sta anche suscitando molto interesse tra i cittadini – afferma l’assessore alle Attività produttive – segno che il nostro mercato è amato e apprezzato dai varesini. Per questo, a titolo consultivo e per ampliare la partecipazione, abbiamo voluto realizzare questo sondaggio anche come aiuto alla scelta che dovranno fare i commercianti coinvolti. Sarà molto interessante infatti avere un’idea di cosa i varesini preferiscono tra le opzioni in campo e per il futuro del nostro mercato”.   

Cosa prevedono le tre opzioni:
Il trasferimento in piazza Repubblica – dove il numero degli stalli è inferiore rispetto a piazzale Kennedy – comporterebbe un potenziamento dei tre giorni attualmente a disposizione degli esercenti, che verrebbero innalzati a cinque. Altra strada sarebbe quella dei mercati rionali; qui il vantaggio sarebbe quello di rendere più vivi i quartieri. Infine la possibilità di lasciare il centro cittadino, per concentrare le attività su una zona più periferica ben collegata, nelle vicinanze di arterie viarie, e trasformarla in un nuovo polo commerciale.

Tag:

Leggi anche:

  • Sicurezza nelle scuole: Conclusi i lavori alla San Giovanni Bosco

    Sicurezza, efficienza e maggiore confort: in sostanza una scuola più bella. Si sono conclusi i lavori alla Primaria San Giovanni Bosco dove in questi mesi sono stati sostituiti tutti gli infissi dell’edificio. L’altro intervento ha invece riguardato la palestra con la messa in
  • Strade, nuovo marciapiede in via Astico

    Un nuovo tratto di marciapiede in via Astico, dal civico 34 fino a via Lanfranconi. Opera che sarà completata anche da un nuovo impianto di illuminazione e alla quale si aggiungeranno, questa volta in via Ticino, altri due interventi: da un lato il sistema di irregimentazione delle acque bianche,
  • Stadio e Varesello, l’interesse arriva dall’Australia

    “Sarebbe utile approfondire gli aspetti inerenti allo stadio ‘Ossola’ e al centro sportivo ‘Varesello’, in aggiunta a eventuali altre strutture con destinazioni sportiva (con riferimento alle Olimpiadi Invernali 2026), alberghiera e di alloggio per studenti”. È
  • Strade, in via Bainsizza un guasto rallenta i lavori

    “Una perdita d’acqua dalle tubature sotterranee. Spesso succede quando i tubi sono vecchi o installati a una profondità non adeguata; basta anche solo una di queste due cause e, al passaggio dei mezzi per le asfaltature, le strutture cedono”. Così i tecnici comunali spiegano il