Gli orari della Biblioteca di Varese durante le feste

Servizio sospeso solo nei giorni festivi del 24, 25, 26 e 31 dicembre, 1, 6 e 7 gennaio 2018

22 Dicembre 2017
Guarda anche: AperturaComune di VareseVarese Città

La Biblioteca civica di Varese sarà chiusa solo nei giorni festivi del 24, 25, 26 e 31 dicembre, 1, 6 e 7 gennaio 2018. Servizi attivi e regolari gli altri giorni per dare la possibilità a tutti di prendere in prestito un libro o studiare nella sala consultazione. L’Archivio Storico sarà chiuso nei pomeriggi del 27 e 28 dicembre 2017.

I musei civici: Castello di Masnago e Villa Mirabello, saranno chiusi il giorno di Natale, il 26 dicembre e il 1 gennaio. Il 24 e il 31 dicembre saranno chiusi solo al pomeriggio. Il 6 gennaio saranno aperti e così tutti i giorni dal martedì alla domenica secondo i consueti orari.

Al Castello di Masnago, oltre alla collezione permanente con opere dal ‘500 al ‘900, è visitabile fino al 7 la retropettiva su di Piero Cicoli (1939-2016). L’esposizione è realizzata dal Comune di Varese, in collaborazione con la famiglia dell’artista e la partnership del Liceo Artistico “A. Frattini”, dove Piero Cicoli è stato a lungo un punto di riferimento per colleghi e studenti. La curatrice Chiara Gatti, con il contributo di Matteo Cicoli, ha selezionato sessantasette opere tra le più significative del maestro: cinquantaquattro dipinti e tredici maioliche che raccontano sessant’anni anni di attività. Il percorso cronologico parte dalla metà degli anni cinquanta, ovvero dal naturalismo di piccoli paesaggi dal tratto istintivo, e approda, nel decennio successivo, a uno studio delle forme dai caratteri più astratti e geometrici, sintomo di una esigenza di pura analisi della visione.

Per concludere in bellezza le vacanze natalizie il 7 gennaio 2017, ai bambini di 4 agli 11 anni, nell’ambito delle Domeniche al Castello ci sarà la lettura Haring arcobaleno, condotta da Sull’Arte e seguita da visita guidata e laboratorio. La prenotazione è obbligatoria al numero 0332.820409.

Villa Mirabello oltre alla collezione archeologica e alla sezione risorgimentale propone fino al 27 maggio 2018 Alieni, la conquista dell’Italia da parte di piante e animali introdotti dall’uomo. Mostra scientifica con esposizione di piante, microcosmi, animali vivi e storie fotografiche. Una mostra per conoscere le funzioni di piante e animali negli ecosistemi, e superare l’approccio “estetico” alla natura, alla scoperta di una forma di “inquinamento biologico” ancora non sufficientemente percepita. In esposizione terrari e acquari con piante e animali vivi e storie fotografiche. Da gennaio in programma un ciclo di seminari per puntare l’attenzione sulla importanza della conservazione degli ecosistemi.

Tag:

Leggi anche:

  • Porte chiuse al MIV: info e rimborso biglietti

    Porte chiuse al MIV. Come da ordinanza diffusa da Regione Lombardia e messa in atto dall’amministrazione comunale della città, anche il MIV rimarrà chiuso fino a nuovi aggiornamenti e direttive. Per tutti i clienti già in possesso dei biglietti per gli spettacoli in calendario, dalla
  • Le proposte del liceo Manzoni per una Varese sostenibile

    Una mail destinata al sindaco per far conoscere le loro proposte in materia di ambiente e sostenibilità. È lo strumento usato dagli alunni del Liceo Manzoni che nei giorni scorsi hanno deciso di scrivere a Palazzo Estense per presentare le loro idee direttamente al primo cittadino. La
  • Bici elettriche, quasi 200 domande per il bando

    Una spinta ulteriore verso la mobilità sostenibile e la ciclabilità, che ai varesini piace sempre di più. Sono stati quasi duecento i cittadini che hanno risposto al bando pubblicato da Palazzo Estense per sostenere quanti acquisteranno una bicicletta a pedalata assistita per uso urbano
  • Varese alla BIT: presentato un 2020 ricco di iniziative sul versante del turismo active and green

    È la vetrina più importante di un settore turistico le cui ricadute incidono in misura sempre più significativa anche sull’economia varesina: «Tocchiamo ormai il milione e 400mila arrivi e abbiamo circa 2 milioni e 200 mila pernottamenti annui. Una presenza qualificata alla Bit-Borsa