Galimberti “Il Comune procede nell’iter stabilito e rispetta i tempi per una amministrazione efficiente”

Approvato il progetto definitivo di tutte le opere incluse nel progetto stazioni per complessivi 18 milioni di euro

07 Giugno 2018
Guarda anche: Comune di VareseVarese Città

Mercoledì 6 giugno 2018, il Comune di Varese ha approvato il progetto definitivo di tutte le opere incluse nel progetto stazioni per complessivi 18 milioni di euro e domani verrà trasmesso alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. La notizia è stata ufficializzata questa sera dal Sindaco Galimberti in apertura del Consiglio Comunale.

Si tratta del primo adempimento dopo la registrazione, secondo quanto previsto dalla convenzione, che fissava per l’approvazione del progetto definitivo la data dell’8 giugno 2018. Procede dunque entro i termini previsti il percorso del Progetto Stazioni.

La convenzione tra la Presidenza del Consiglio ed il Comune di Varese, sottoscritta dall’allora Presidente del Consiglio Gentiloni e dal Sindaco Galimberti lo scorso 18 dicembre, era stata trasmessa alla Corte dei Conti per la registrazione. Il visto della Corte dei Conti apposto il 28 marzo scorso offre certezza circa l’assegnazione del finanziamento.

I prossimi passaggi:

Entro il prossimo 7 agosto dovrà essere approvato il progetto esecutivo così che possano essere appaltati i lavori. Con l’approvazione del progetto esecutivo entro i primi giorni di agosto è ragionevole ipotizzare che entro settembre possano essere bandite le gare di appalto per l’esecuzione dei lavori ed entro fine anno aggiudicati i lavori così da iniziarli entro il 2019. Negli uffici comunali c’è già un grande attivismo per accelerare il più possibile la fase burocratica ed i progettisti da tempo stanno lavorando per anticipare il più possibile la conclusione della progettazione e parallelamente si lavora a tutti gli adempimenti per cercare di anticipare tutti i tempi di realizzazione dell’intervento che la città aspetta da decenni.

A fronte dell’approvazione finale del progetto, secondo la convenzione, il Comune riceverà sul conto corrente comunale il 20% del progetto, ovvero 3.600.000 euro, a titolo di acconto e a coperture delle spese sostenute ed anticipate per la progettazione.

La restante quota del finanziamento sarà erogata a stato di avanzamento lavori. Il saldo del finanziamento, pari al 5% (900 mila euro) sarà erogata dallo Stato in seguito  alla verifica della conclusione dei lavori nel rispetto del crono programma, di tutti gli interventi realizzati e delle spese effettivamente sostenute, della certificazione della corretta esecuzione delle opere e dei servizi, nonché della effettiva approvazione degli atti di collaudo delle opere realizzate e della certificazione

Una bella responsabilità ed una grande sfida per Palazzo Estense per manifestare la propria efficienza dopo essere risuscito ad ottenere un finanziamento storico per la città di Varese. Viene approvato dunque il progetto definitivo nei ristrettissimi tempi imposti dallo Stato a dimostrazione della concretezza e determinazione dell’esecutivo cittadino.

Tag:

Leggi anche:

  • Il nuovo piantone arriverrà il 21 novembre

    In via Veratti arriverà il nuovo piantone, un meraviglioso Ginkgo Biloba di 12 metri di altezza e circa 25 anni di età. La piantumazione è prevista per il 21 novembre. L’intervento di preparazione della sede dove verrà piantato il nuovo albero dureranno circa una settimana. Intanto, fino
  • In consiglio si accende il dibattito sulle “quote rosa” dei parcheggi

    Una discussione molto intensa e prolungata si è tenuta nella giornata di mercoledì 7 ottobre durante la seduta del consiglio comunale, e che si è conclusa con la sostanziale bocciatura della proposta, cosi come esposta dal consigliere comunale della lista Orrigoni, Luca Boldetti: l’estensione
  • Via Magenta. Al via i lavori di restauro del ponte pedonale

    Cento anni, questa è l’età del ponte pedonale che collega la via Magenta a via Nino Bixio. Per festeggiare il centenario dell’opera all’ingresso della città, l’amministrazione darà il via ai lavori di restauro a partire dai primi giorni della prossima settimana. L’intervento si
  • Smantellato Spazio Giovani di via Como, Lega in rivolta: “Sindaco lavora col favore delle tenebre”

    La ditta incaricata del trasloco è già al lavoro, mentre ancora attende risposta l’interrogazione con cui il consigliere della Lega Marco Pinti chiede al Sindaco di riaprire lo Spazio Giovani di via Como, da dieci anni punto di riferimento delle politiche giovanili della città, nonché