Esterno Notte 2019, un’estate di grande cinema

Il via tra dieci giorni con una rassegna di film d’animazione. Giovedì 6 giugno la serata introduttiva assieme a Giorgio Ghisolfi e Fabio Folla

04 Giugno 2019
Guarda anche: AperturaCinema e TvVarese Città

Sarà un’estate di grande cinema. È pronta a partire, sotto la tensostruttura dei Giardini Estensi, la 32esima edizione della rassegna cinematografica “Esterno Notte”. Oltre 40 le serate a Varese, per un programma che si estenderà dal 13 giugno al 1° settembre e al quale vanno aggiunte le proiezioni di Angera, Besozzo, Carnago, Castiglione Olona, Clivio, Gazzada Schianno, Induno Olona, Vedano Olona e Viggiù.

Novità per il 2019 sarà “A-tube Review”, un ciclo di tre appuntamenti dedicato ai film di animazione a dieci anni dalla nascita dell’omonimo festival. Si partirà proprio il 13 giugno, ma già giovedì 6 alle 21.00 al Cineclub Filmstudio 90 – sede dell’associazione che dal 1988 cura “Esterno Notte” – si potrà partecipare a una serata introduttiva con l’autore, animatore e regista Giorgio Ghisolfi e Fabio Folla. Durante l’incontro (ingresso a 6 euro) ci sarà la proiezione del documentario “Bozzetto non troppo” di Marco Bonfanti.

Nelle tre serate ai Giardini (oltre al 13 anche il 15 e 16 giugno, con inizio dei film sempre alle 21.30) verranno poi proiettati alcuni dei migliori lungometraggi animati del momento, oltre a diversi corti provenienti dalle più importanti scuole di cinema d’animazione italiane. Il tabellone prevede nell’ordine “Dililì a Parigi” del grande Michel Ocelot, “Spider-Man – Un nuovo universo”, che quest’anno ha vinto sia l’Oscar che il Golden Globe come miglior film d’animazione, e l’inedito “I racconti di Parvana”, prodotto da Angelina Jolie e incentrato sulla lotta di una ragazzina afghana contro l’oppressione. Biglietto d’ingresso al costo di 6,50 euro; ridotto a 5 euro e promozione a 3 euro per i soci FS 90 under 25.

Impossibile citare infine tutta la programmazione di “Esterno Notte”, che come sempre vede tra i partner anche OXO e Fabrizio Vettore. Ci saranno spettacoli, film d’autore premiati ai festival, serate per le famiglie e altre dedicate in particolar modo ai più piccoli. Senza contare gli eventi speciali: giovedì 20 giugno, per esempio, grande concerto folk con possibilità di danzare, seguito dalla proiezione de “Le grand bal”. Il 27 giugno è in programma “Un battito d’ali” di Eugenio Manghi e Achille Cesarano; martedì 2 luglio, invece, una ricca serata con un concerto di musica napoletana e la proiezione de “La paranza dei bambini”. Sabato 13 luglio tutti a cantare con Bohemian Rhapsody in versione sing along, mentre il 19 luglio, a cinquant’anni dall’allunaggio dell’Apollo 11, saranno proiettati filmati d’epoca proposti dall’esperto Giuseppe Palumbo della Società Astronomica Schiaparelli e un film in prima visione: “L’uomo che comprò la luna”.

Per tutte le informazioni sugli appuntamenti dell’estate varesina consulta il libretto online.

Tag:

Leggi anche:

  • A Varese due bandi per il sostegno a chi organizza eventi in città

    Centottantamila euro per il 2020 e altrettanti per ogni anno fino al 2022. Sono le risorse contenute in due avvisi pubblici che Palazzo Estense ha stanziato alla voce cultura per il prossimo triennio. Si tratta di due bandi distinti: uno relativo a partenariati che il Comune potrà stipulare con le
  • Intercettato e fermato il conducente del veicolo dell’incidente in Via Sant’Imerio

    È stato intercettato e fermato il conducente del veicolo che questa mattina ha causato un incidente mortale in via Sant’Imerio a Varese. Gli agenti della Polizia Locale di Varese, grazie alle immagini delle telecamere posizionate in largo Flaiano, hanno potuto accertare la targa e il
  • Lo Chalet Martinelli riapre le porte per l’inverno

    Le porte che riaprono prima dell’arrivo del grande freddo, lo Chalet Martinelli che a partire da stasera torna casa per i senzatetto durante la stagione invernale. Un progetto portato avanti, come gli scorsi anni, dai Servizi sociali del Comune di Varese e dall’associazione Angeli
  • Scuole, al via la sostituzione delle caldaie

    Cambiare le caldaie per avere nuovi sistemi efficienti e garantire il massimo confort dei ragazzi nelle scuole. Un doppio intervento prima che arrivi il freddo quello che riguarderà le primarie “Ugo Foscolo” e “Luigi Sacco”, per sostituire impianti che non funzionano