Chiuso per sicurezza il Palaghiaccio

Chiusura momentanea della struttura per motivi precauzionali

01 Febbraio 2019
Guarda anche: Apertura

A causa della nevicata che sta interessando la città, per motivi precauzionali, il Comune di Varese ha disposto la chiusura dell’impianto sportivo del Palaghiaccio e dell’adiacente piscina. La decisione in via assolutamente precauzionale a causa delle ben note problematiche di carattere statico della copertura. La riapertura verrà comunque comunicata.

Come noto infatti l’amministrazione comunale, conscia dei problemi della struttura sportiva, ha da subito partecipato a bandi e cercato finanziamenti per avviare la riqualificazione necessaria. È recente la notizia che il Comune di Varese si sia aggiudicato un finanziamento all’interno del bando “Sport e Periferie” e abbia già avviato la progettazione per la riqualificazione dell’impianto.

Tag:

Leggi anche:

  • Lavorare in Comune, concorso per assistenti sociali

    Tre nuovi assistenti sociali entro la fine dell’anno, altri due da aggiungere nel 2020. Il Comune di Varese ha pubblicato oggi il bando di un nuovo concorso pubblico, finalizzato all’assunzione di cinque professionisti nell’Area V – Servizi alla persona. Sarà possibile
  • Nature Urbane, prenotazioni già oltre quota 5500

    Oltre 5500 persone in quattro giorni si sono già prenotate per partecipare a NATURE URBANE, il festival del paesaggio di Varese. Una grande risposta da parte del pubblico che non vuole perdersi una visita nelle ville storiche private o un posto per uno degli spettacoli in programma. In queste ore
  • Anche a Varese torna il Garden Festival d’Autunno

    L’Autunno è la stagione del fare, una stagione di attività e fermento che AICG, Associazione Italiana Centri Giardinaggio, vuole celebrare con il Garden Festival d’Autunno, un grande evento nazionale ricco di iniziative per grandi e bambini che si terrà dal 21 settembre al 20
  • “La corsia della memoria” Renzo Dionigi presenta il suo libro

    Renzo Dionigi presenta il suo libro «La corsia della memoria» venerdì 20 settembre alle ore 17 nell’aula magna dell’Università dell’Insubria, in via Ravasi 2 a Varese. Un luogo a cui è legato in modo particolare, per averlo visto nascere ed esserne stato il primo rettore,