Cani nei dormitori di Varese, Cosentino a Molinari “Formazione di un gruppo di lavoro per redigere regolamento”

Da Regione Lombardia arriva la proposta di creare un regolamento per allineare la situazione di Varese a quella del capoluogo lombardo

14 Dicembre 2018
Guarda anche: Varese Città

“La situazione di disagio in cui si trova il sig. Guido Provenzi – ripresa anche da Striscia la Notizia nei giorni scorsi – la sto seguendo sin dall’inizio e l’assessore Molinari (Comune di Varese) mi aveva rassicurato del fatto che vi era disponibilità di un posto letto presso il dormitorio di via Maspero ma che non era ancora possibile l’ingresso dei cani. A quel punto ho provato a convincere il sig. Guido a lasciare il suo cane presso il canile di Varese per la notte, ma senza successo. I cani fanno parte delle nostre famiglie e mi rendo conto che, soprattutto per le persone in situazioni come quella di Guido, diventano ancora più inseparabili.”

Così Giacomo Cosentino, Consigliere Regionale del gruppo Fontana Presidente, in merito alla problematica del divieto di accesso di cani nei dormitori comunali di Varese che si è riproposta di recente in riferimento alla situazione del sig. Provenzi, rimasto senza casa ma col suo fedele cagnolino al seguito.

“Credo sia arrivato il momento di affrontare il problema e propongo all’assessore Molinari di sederci intorno a un tavolo insieme alle associazioni Lega nazionale per la difesa del cane, Un cuore con le ali e Leidaa – firmatarie di una lettera in cui si sono rese disponibili a farsi carico delle spese veterinarie – per redigere un regolamento che poi sarà sottoposto anche al parere dell’Agenzia tutela della Salute. Penso che, perlomeno nelle stanze singole, se ci fosse da parte di tutti la volontà di farlo si potrebbe consentire l’ingresso dei cani rispettando le norme igienico sanitarie. A Milano, su autorizzazione del Comune, è già possibile in due centri gestiti dai City Angels: Casa Silvana e l’Oasi del Clochard.”

 

Tag:

Leggi anche:

  • Il nuovo piantone arriverrà il 21 novembre

    In via Veratti arriverà il nuovo piantone, un meraviglioso Ginkgo Biloba di 12 metri di altezza e circa 25 anni di età. La piantumazione è prevista per il 21 novembre. L’intervento di preparazione della sede dove verrà piantato il nuovo albero dureranno circa una settimana. Intanto, fino
  • In consiglio si accende il dibattito sulle “quote rosa” dei parcheggi

    Una discussione molto intensa e prolungata si è tenuta nella giornata di mercoledì 7 ottobre durante la seduta del consiglio comunale, e che si è conclusa con la sostanziale bocciatura della proposta, cosi come esposta dal consigliere comunale della lista Orrigoni, Luca Boldetti: l’estensione
  • Via Magenta. Al via i lavori di restauro del ponte pedonale

    Cento anni, questa è l’età del ponte pedonale che collega la via Magenta a via Nino Bixio. Per festeggiare il centenario dell’opera all’ingresso della città, l’amministrazione darà il via ai lavori di restauro a partire dai primi giorni della prossima settimana. L’intervento si
  • Smantellato Spazio Giovani di via Como, Lega in rivolta: “Sindaco lavora col favore delle tenebre”

    La ditta incaricata del trasloco è già al lavoro, mentre ancora attende risposta l’interrogazione con cui il consigliere della Lega Marco Pinti chiede al Sindaco di riaprire lo Spazio Giovani di via Como, da dieci anni punto di riferimento delle politiche giovanili della città, nonché