Biblioteca, a giugno tre “Incontri d’autore”

Lunedì 17 a Palazzo Estense il consigliere per la stampa e la comunicazione del presidente Mattarella Giovanni Grasso

04 Giugno 2019
Guarda anche: Varese Città

Tre appuntamenti in dodici giorni, con la Biblioteca civica pronta ad accogliere scrittori e giornalisti. Torna anche a giugno la rassegna “Incontri d’autore”, che punta a coinvolgere i cittadini varesini in veri e propri confronti con le firme del panorama letterario italiano.

Tra gli ospiti più attesi Giovanni Grasso, consigliere per la stampa e la comunicazione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Lunedì 17 giugno, alle 21 all’interno del Salone Estense, Grasso presenterà “Il caso Kaufmann”, titolo del suo primo romanzo; a intervenire con l’autore saranno il sindaco di Varese Davide Galimberti e il consigliere comunale Enzo Laforgia.

Con questo suo testo l’autore spinge il lettore a riflettere sulle conseguenze dell’odio, regalando un romanzo sull’importanza delle parole e delle piccole azioni che possono cambiare il corso degli eventi, e mostrando al contempo la dolcezza di un amore nato in un’epoca dominata dalla follia e dalla totale perdita di umanità.

Gli appuntamenti del mese verranno invece aperti giovedì prossimo, 6 giugno, da Carlo Maria Lomartire, giornalista televisivo autore di una trilogia sugli Sforza. Alle 18.00 sarà lui stesso a presentare in Biblioteca, assieme all’ex presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e al direttore de La Prealpina Maurizio Lucchi, il secondo volume del suo percorso: “Il Moro”, dedicato a Ludovico Sforza. A introdurre la serata anche il sindaco di Varese Davide Galimberti.

Fu Ludovico “il Moro” a rendere Milano, oltre che una delle città più ricche, vivaci e ammirate d’Europa, un’invidiata capitale della creatività e della cultura. Un tratto di storia che le pagine di Lomartire aiutano a comprendere, rintracciando in esse, insieme ai pregi e ai difetti del carattere italiano, le radici delle fortune e delle virtù della Milano d’oggi.

Domenica 9 giugno alle 10, infine, sarà la volta di Maurizio Fantoni Minnella e del suo testo “La città che viviamo. Ragionamenti di un esploratore urbano”. In dialogo con l’autore, all’interno della Biblioteca, saranno il vicesindaco di Varese Daniele Zanzi, Rocco Cordì e il direttore di Varese Report Andrea Giacometti. Obiettivo del libro, secondo quanto affermato dallo stesso Fantoni Minnella, è quello di “ricostruirne mentalmente la logica delle forme urbane e del loro sviluppo rispetto alle funzioni primarie e quelle secondarie. Solo in tal modo , forse, è possibile acquisire una maggiore consapevolezza non solo nella città nella quale si vive e lavora quotidianamente, ma di tutte le altre anche se viste per una sola volta”.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese alla BIT: presentato un 2020 ricco di iniziative sul versante del turismo active and green

    È la vetrina più importante di un settore turistico le cui ricadute incidono in misura sempre più significativa anche sull’economia varesina: «Tocchiamo ormai il milione e 400mila arrivi e abbiamo circa 2 milioni e 200 mila pernottamenti annui. Una presenza qualificata alla Bit-Borsa
  • Inclusione e benessere sociale: finanziati 6 progetti in Provincia di Varese

    Inclusione e benessere sociale sono le parole chiave dei sei progetti finanziati da Fondazione Comunitaria del Varesotto con risorse pari a 160.000 euro, per l’attuazione di azioni mirate nelle piccole comunità locali della Provincia di Varese, nell’ambito delle erogazioni territoriali
  • Regione Lombardia istituisce la giornata regionale per le montagne

    Il Consiglio Regionale della Lombardia ha approvato all’unanimità nella giornata odierna il progetto di legge che istituisce la giornata regionale per le montagne. Esprime soddisfazione la Vicepresidente del Consiglio Francesca Brianza tra i promotori del provvedimento. “Una bella giornata
  • Aspem Reti, concorso per un impiegato amministrativo

    Impiegato amministrativo cercasi. Aspem Reti ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di una nuova figura professionale da inserire nell’organico dell’azienda. Il bando, il cui testo completo si può consultare online sul sito del Comune di Varese, resterà aperto fino alle ore