Via al progetto “Una spesa per ricominciare”

Con il sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus

04 Maggio 2020
Guarda anche: solidarietàVarese Città

“Dare una mano colora la vita”. E’ questo lo slogan della Società di San Vincenzo de Paoli, e in questo periodo di emergenza dovuta al Covit-19 “dare una mano” concreta alle famiglie in difficoltà viene richiesto a tutti.

Per far fronte a questa missione, la società ha deciso di partecipare al bando predisposto dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus, con il progetto “Una Spesa per Ricominciare”, che prevede l’acquisto di BUONI SPESA presso supermercati locali. Questi buoni sono poi distribuiti tramite i centri di ascolto delle Conferenze della San Vincenzo presenti sul territorio, alle persone che ne fanno richiesta perché in grave difficoltà economica in questo periodo.

La Società di San Vincenzo de Paoli è un’organizzazione di laici cattolici diffusa in tutto il mondo, fondata nel 1833 dal Beato Federico Ozanam e messa sotto il patrocinio di San Vincenzo de Paoli.

La sua vocazione è di seguire Cristo nel servire quanti si trovano nel bisogno.

La fondazione del primo nucleo della San Vincenzo a Varese avvenne nel 1905 per andare incontro ai bisogni di una larga parte di popolazione che viveva in miseria. Questo spirito di condivisione totale anima ancora oggi le nostre “Conferenze” che sono distribuite in vari paesi della provincia.

Per la realizzazione di questo progetto è stato essenziale il contributo di 8.000€ ricevuto dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus che, aggiunto all’importo raccolto da altre donazioni, ha permesso di acquistare la maggior parte dei buoni spesa che in questi giorni stanno arrivando nelle case delle numerose famiglie che ne hanno fatto richiesta – circa 600.

Ci auguriamo che la generosità del nostro territorio, e non solo, sia sempre rivolta verso i più bisognosi perché, come diceva San Vincenzo de Paoli “La carità è l’anima delle virtù”.

Tag:

Leggi anche:

  • Spese a domicilio, a Varese aiutate più di 900 famiglie

    Varese chiama, i volontari rispondono. Sono oltre 900 le famiglie che, nell’ultimo mese, hanno richiesto uno dei servizi di spesa a domicilio attivati in città e resi possibili da quanti, in questi giorni di emergenza, stanno mettendo a disposizione il loro tempo per aiutare gli altri. Sono,
  • Corsa virtuale per solidarietà domenica 26 aprile, “Roccolo in the House”

    Sport, solidarietà e soprattutto tanta inventiva. Si svolge domenica 26 aprile la prima edizione della Roccolo in the House: una corsa virtuale che, più che una prova sportiva, è la volontà di dare un segnale di impegno civico e di approfittare del tempo a casa per divertirsi. L’Atletica PAR
  • Il coordinamento feste in prima linea contro il covid

    In questi giorni di emergenza, alcune associazioni non sono rimaste con le mani in mano e hanno “riconvertito” le loro attività adattandole alle esigenze del momento di crisi, con un occhio di riguardo alle necessità dei più fragili. Tra queste, come sottolinea il sindaco Emanuele Antonelli,
  • Un cuore sul Cervino: il messaggio di speranza proiettato sulla montagna

    Un cuore sul Cervino: fino al 19 aprile prossimo, tutte le sere dal tramonto alle 23, un fascio di luce orientato sulla cima della montagna trasmetterà messaggi di speranza al mondo colpito dal coronavirus. Sarà visibile ogni sera fino al 19 aprile, anche da casa grazie alle