Coronavirus, ipotesi chiusura scuole in Italia

Dalla Toscana alla Puglia si moltiplicano le ordinanze dei sindaci che dispongono il fermo delle lezioni in via precauzionale dopo i casi di contagio da Covid-19

04 Marzo 2020
Guarda anche: AperturaItalia

 

Il coronavirus sta preoccupando, non poco, la scena politica italiana. Chi gestisce questo Paese è alla prese con delle decisioni importanti da prendere. In questi giorni si sono susseguiti eventi, anche abbastanza controversi: la chiusura delle scuole, poi la riapertura post sanificazione, poi la richiusura delle scuole. Anche lo sport è stato coinvolto in questo calderone di idee: partite rinviate, giocate a porte chiuse, ma solo per alcuni.

Non solo nelle zone rosse di Lombardia e Veneto: le scuole chiudono in tutta Italia seguendo una geografia che muta di pari passo con l’estendersi dei contagi da Covid-19 nella Penisola.  Le scuole in Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna restano chiuse fino al 7 marzo. Anche la Liguria (che in un primo momento aveva annunciato il rientro in classe) ha deciso di fermare la didattica fino all’8 marzo. Ma già si pensa a un ulteriore stop. L’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera proprio in queste ore parla di una possibile “proroga di una ulteriore settimana da valutare con il ministro della Salute, Roberto Speranza. Bisogna capire se questo strumento è efficace e se proseguire la chiusura ha un senso”.

Questa mattina anche Conte è intervenuto sulla questione.

“La nostra linea è improntata alla massima trasparenza – spiega Conte – vogliamo coinvolgere le Regioni, ma dobbiamo stare attenti a non discostarci dalle linee guida degli scienziati. L’attenzione è massima, stiamo prendendo delle decisioni che incidono sullo stile di vita degli italiani e siamo ancora in una situazione di allarme, secondo i dati scientifici. Il contagio potrebbe anche estendersi, non sappiamo quando raggiungeremo il picco”.

Tag:

Leggi anche:

  • Piano Scuola, Governo ha accettato richieste Regioni

    “Il Governo ha accettato tutte le richieste delle Regioni per chiudere l’accordo sul Piano Scuola. Il ministro Azzolina ha anche annunciato di aver ottenuto un altro miliardo di euro oltre quello già previsto dal cosiddetto decreto ‘rilancio’, dopo un vertice nella mattinata di
  • #MaturitàVentiVenti, Esame al via per mezzo milione di studentesse e di studenti

    Al via per mezzo milione di studentesse e studenti, l’Esame di Stato del secondo ciclo di istruzione, la #MaturitàVentiVenti, come recita uno degli hashtag più diffusi sui social. Un Esame unico e particolare per le misure di sicurezza previste a seguito dell’emergenza sanitaria. Ma anche per
  • Coronavirus, Fontana “Regione passa da rischio ‘moderato’ a ‘basso’”

    “Esprimo soddisfazione per il dato sull’indice RT della Lombardia sul coronavirus diffuso dall’Istituto Superiore di Sanità, un primo passo avanti verso la tanto auspicata ‘nuova normalità‘ e un premio alla volontà dei lombardi, cui va il mio ringraziamento, che hanno rispettato le
  • Fase 2, L’Italia oggi riparte

    L’Italia oggi riparte. Il numero più basso di vittime dall’inizio del lockdown, 145 nelle ultime 24 ore, è il miglior auspicio per l’Italia che riapre, con i negozi, i bar e i ristoranti che potranno rialzare le saracinesche dopo oltre due mesi. L’Italia prova dunque a