Commissione Agricoltura: un confronto a un anno dagli incendi che devastarono il Campo dei Fiori

Ascoltati in audizioni i vertici del Parco e i Sindaci

15 Novembre 2018
Guarda anche: Varese Città

Esattamente un anno fa bruciava il Campo dei Fiori. Oggi la Commissione Agricoltura, presieduta da Ruggero Invernizzi (FI),  ha incontrato sindaci e rappresentanti del territorio per fare il punto su quanto è stato fatto e quanto è necessario fare ancora. All’audizione erano presenti i Sindaci Antonio Braida (Barasso) e Alessandro Boriani (Luvinate), l’assessore all’Ambiente del Comune di Varese Dino De Simone, il Presidente e il Direttore dell’Ente Parco Campo dei Fiori  rispettivamente Giuseppe Barra e Giancarlo Bernasconi.

L’incendio, che divampò tra il 25 ottobre e i primi di novembre 2017, ha coinvolto una superficie di circa 374 ettari di parco, danneggiando non solo il patrimonio naturale boschivo ma anche il sistema montuoso con conseguenze e danni stimati per complessivi 1 milione e 200 mila euro. Una volta spenti i roghi, si è proceduto con iniziative di risistemazione del bosco e dei sentieri e di messa in sicurezza della parte idrogeologica. Tra le attività specifiche curate dal Parco, da segnalare anche quelle in materia di prevenzione degli incendi e di divulgazione attraverso giornate di studio e ricerca, attività di educazione ambientale, progetti di alternanza scuola lavoro. Il piano di indirizzo forestale ha previsto in particolare due progetti per la sistemazione idraulico-forestale dei bacini del Rio Cassini a Barasso e del torrente Tinella a Luvinate.

La Regione ha fatto importanti investimenti – ha detto il Presidente della Commissione – ma non bisogna fermarsi ed è necessario continuare a lavorare e investire per mettere in sicurezza e tutelare queste aree per evitare il ripetersi di simili situazioni e di conseguenza evitare ulteriori esborsi. Di fronte a cambiamenti climatici, quali stiamo assistendo negli ultimi anni, e alla luce di quanto accaduto un anno fa nel territorio di Varese, è più che mai opportuno che la Regione potenzi i suoi interventi sul piano della prevenzione”.

Hanno partecipato ai lavori della Commissione, tra gli altri, i consiglieri del territorio Emanuele Monti (Lega), Giacomo Cosentino (Fontana Presidente), Angelo Palumbo (FI), Roberto Cenci (M5S),Marco Colombo (Lega), Samuele Astuti (PD). Da tutti è stata espressa la necessità di una continua e puntuale collaborazione tra Consiglio e Giunta in particolare su temi come quello dell’emergenza ambientale e idrogeologica.

Tag:

Leggi anche:

  • Foibe ed esodo giuliano dalmata: storia e memoria del 10 febbraio

    Anche quest’anno è stato pubblicato il Bando di concorso regionale per gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Lombardia: “Il sacrificio degli italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia: mantenere la memoria, rispettare la verità, impegnarsi per garantire i
  • Premiate le donne in prima linea durante Covid. Il grazie del governatore

    Sono 206, di cui 55 lombarde, le donne premiate lunedì 28 settembre da Fondazione Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere) in occasione della presentazione del IV Congresso Nazionale della Fondazione, per l’impegno in prima linea nella gestione dell’epidemia di
  • Ripartenza: Regione Lombardia stanzia 6 milioni di euro per l’enogastronomia

    La prima misura riguarda il sostegno al sistema produttivo caseario, ma anche i cittadini in difficoltà economica, mentre la seconda iniziativa mira a sostenere il sistema produttivo vinicolo di qualità e gli operatori della ristorazione. “Io mangio lombardo” è una misura straordinaria dal
  • Arriva il progetto INSUBRIPARKSTURISMO.EU

    Giovedì’ 06 agosto 2020 si è tenuta presso la sede della Camera di Commercio di Varese l’evento di presentazione della piattaforma INSUBRIPARKSTURISMO. EU Erano presenti, occasione speciale, i Presidenti dei tre parchi insubrici : GIUSEPPE BARRA – Presidente Parco Regionale