Nepal, mille euro dai consiglieri comunali di Varese. Che rinunciano al gettone di presenza

Tutti i presenti alla seduta di lunedì sera hanno donato il proprio compenso, che andrà per la ricostruzione dopo il terremoto

26 Maggio 2015
Guarda anche: Varese Città

Una decisione condivisa. Che per una volta offre lo spettacolo di una politica fatta per aiutare il prossimo, e non come semplice esercizio di potere o polemica fine a se stessa. I capigruppo di tutti i partiti hanno infatti deciso di rinunciare al compenso per la seduta di ieri sera. 

E tutti i 27 presenti hanno aderito, firmando la rinuncia al gettone di presenza, circa 40 euro a testa. Circa 1.000 euro quindi andranno quindi in aiuti al Nepal.

Leggi anche:

  • E’ morto Maradona. Addio ad uno dei più grandi giocatori della storia del calcio

    Nonostante i soccorsi, arrivati con tre ambulanze, El Pibe de Oro si è spento nella sua casa di Buenos Aires. Il campione argentino aveva compiuto 60 anni lo scorso 30 ottobre e poche settimane fa si era sottoposto ad un’operazione al cervello per la rimozione di un coagulo. Operazione
  • Olimpiadi 2026, oltre un miliardo per opere e infrastrutture territorio

    Oltre un miliardo di euro messo in campo da Governo e Regione Lombardia per le Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026. Il Governo impegna 473 milioni di euro, la Regione – con il ‘Piano Lombardia’ – ne mette a disposizione 574. Di questi, 134 milioni sono destinati alle opere
  • Il nuovo piantone arriverrà il 21 novembre

    In via Veratti arriverà il nuovo piantone, un meraviglioso Ginkgo Biloba di 12 metri di altezza e circa 25 anni di età. La piantumazione è prevista per il 21 novembre. L’intervento di preparazione della sede dove verrà piantato il nuovo albero dureranno circa una settimana. Intanto, fino
  • Istat, volano gli acquisti di cibo low cost

    Volano gli acquisti di cibo low cost nei discount alimentari che fanno segnare un balzo record del 4,8% delle vendite che su base annua è secondo solo a quello registrato dal commercio on line. E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti divulgata in occasione della diffusione dei dati Istat sul