Viggiù adotta le carte d’identità con possibilità di esprimere il consenso alla donazione degli organi

Anche il Comune della Valceresio segue la strada scelta già da Malnate e Varese

01 agosto 2016
Guarda anche: Varese
cimalnate

cimalnate

Dal 1 luglio, all’ufficio Anagrafe del Comune di Viggiù è possibile fare “Una scelta in Comune”.

Di cosa si tratta? È la possibilità, al momento del rinnovo della Carta d’Identità, di esprimere la volontà, dopo la morte, di donare i propri organi ai fini del trapianto. È una nuovo opportunità che è stata concretizzata dopo l’attesa norma legislativa che permette l’espressione immediata di tale volontà.

Qualche mese orsono, la Presidente del Gruppo A.I.D.O. Viggiù Saltrio Clivio, Gabriella Antonetti, aveva preso contatti con l’amministrazione comunale viggiutese per verificare la fattibilità di tale proposta. Dopo un breve confronto per meglio studiare le modalità operative della “Scelta in comune” il progetto ha preso il via dal 1° luglio.

Attualmente, in provincia di Varese, solo 4 amministrazioni comunali hanno aderito all’iniziativa suddetta, speriamo che, nei prossimi mesi, le adesioni al progetto siano sempre in numero maggiore.

Nella nostra zona, la Presidenza A.I.D.O. ha già contattato le amministrazioni di Saltrio e Clivio per attivare l’opzione anche lì.

D’altra parte il successo dell’iniziativa è già evidente a Viggiù, dove in un mese sono già state acquisite ben 15 adesioni!

L’Ufficio Anagrafe del Comune può raccogliere e registrare la dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti.

Questa nuova opportunità di espressione della dichiarazione di volontà offerta ai cittadini è possibile grazie agli interventi normativi di cui all’art. 3, comma 8-bis della Legge 26 febbraio 2010 n. 25 e al successivo art. 43 del  Decreto-Legge 21 giugno 2013 n. 69, così come modificato dalla Legge di Conversione 9 agosto 2013 n. 98.

Nelle linee-guida sono riassunte le procedure per attivare il servizio di registrazione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti al momento del rilascio o rinnovo della carta d’identità.

L’amministrazione Comunale di Viggiù ringrazia il gruppo locale A.I.D.O. e le dipendenti dell’Ufficio Anagrafe per la sensibilità dimostrata nel divulgare e promuovere l’iniziativa ai cittadini.

Per maggiori informazioni contattare: Ufficio Anagrafe del Comune di Viggiù, A.I.D.O. Viggiù Saltrio Clivio e Azienda Sanitaria Locale di Arcisate e Varese.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti