Vendeva biglietti aerei in maniera irregolare. Multato pakistano

Diecimila euro di sanzione e la sospensione dell'attività per il titolare di un money transfert di via Piave

19 dicembre 2015
Guarda anche: Varese Città
Soldi

“Lo scorso mese di ottobre, la Regione Lombardia ha emanato una nuova legge in materia di turismo, attribuendo ai Comuni nuovi poteri in materia di autorizzazioni alle attività recettive e di servizi per il turismo, e conferendo anche nuove funzioni di controllo alle Polizie Municipali. Anche su questo fronte la nostra Polizia Locale non si è fatta cogliere impreparata, attivandosi immediatamente a seguito di una segnalazione pervenuta dai giorni scorsi, da parte di un operatore del settore e scovando un’agenzia viaggi che operava abusivamente in città”. 

Così è intervenuto l’assessore alla Polizia Locale e Sicurezza Carlo Piatti, comunicando l’esito del primo controllo mirato effettuato dagli specialisti di Polizia Commerciale dei Vigili del capoluogo, che hanno controllato un’attività di “money transfert” in via Piave, gestita da un cittadino pakistano, regolare in tutto tranne che per il fatto di essersi messo a fare la biglietteria aerea senza requisiti ed autorizzazione.
Attraverso un contratto con un’agenzia viaggi bolognese, alla quale aveva dichiarato di essere perfettamente in regola, il pakistano aveva ottenuto la possibilità di utilizzare la piattaforma informatica di emissione di biglietti aerei.

Oltre ad aver fornito false dichiarazioni agli operatori turistici dal capoluogo felsineo (sui quali opereranno controlli gli uomini della polizia locale bolognese), il pakistano ha operato senza aver mai acquisito la qualifica di direttore tecnico di agenzia e senza aver inviato agli uffici comunali la comunicazione di inizio attività. Questo gli costerà una sanzione pecuniaria di € 10.000 oltre alla sospensione dell’attività.
“Anche in questo caso – continua l’assessore Piatti – abbiamo operato a tutela del consumatore che, sperando magari di poter risparmiare, finisce per affidarsi ad operatori non qualificati e non abilitati all’emissione di biglietti aerei, rischiando di buttare i propri quattrini”. Aggiunge: “In casi come questo, a trarre beneficio dall’operato dei nostri vigili sono anche gli operatori turistici abilitati, la cui attività è danneggiata da forme di concorrenza sleale, come quella accertata”.

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio