Vendeva biglietti aerei in maniera irregolare. Multato pakistano

Diecimila euro di sanzione e la sospensione dell'attività per il titolare di un money transfert di via Piave

19 dicembre 2015
Guarda anche: Varese
Soldi

“Lo scorso mese di ottobre, la Regione Lombardia ha emanato una nuova legge in materia di turismo, attribuendo ai Comuni nuovi poteri in materia di autorizzazioni alle attività recettive e di servizi per il turismo, e conferendo anche nuove funzioni di controllo alle Polizie Municipali. Anche su questo fronte la nostra Polizia Locale non si è fatta cogliere impreparata, attivandosi immediatamente a seguito di una segnalazione pervenuta dai giorni scorsi, da parte di un operatore del settore e scovando un’agenzia viaggi che operava abusivamente in città”. 

Così è intervenuto l’assessore alla Polizia Locale e Sicurezza Carlo Piatti, comunicando l’esito del primo controllo mirato effettuato dagli specialisti di Polizia Commerciale dei Vigili del capoluogo, che hanno controllato un’attività di “money transfert” in via Piave, gestita da un cittadino pakistano, regolare in tutto tranne che per il fatto di essersi messo a fare la biglietteria aerea senza requisiti ed autorizzazione.
Attraverso un contratto con un’agenzia viaggi bolognese, alla quale aveva dichiarato di essere perfettamente in regola, il pakistano aveva ottenuto la possibilità di utilizzare la piattaforma informatica di emissione di biglietti aerei.

Oltre ad aver fornito false dichiarazioni agli operatori turistici dal capoluogo felsineo (sui quali opereranno controlli gli uomini della polizia locale bolognese), il pakistano ha operato senza aver mai acquisito la qualifica di direttore tecnico di agenzia e senza aver inviato agli uffici comunali la comunicazione di inizio attività. Questo gli costerà una sanzione pecuniaria di € 10.000 oltre alla sospensione dell’attività.
“Anche in questo caso – continua l’assessore Piatti – abbiamo operato a tutela del consumatore che, sperando magari di poter risparmiare, finisce per affidarsi ad operatori non qualificati e non abilitati all’emissione di biglietti aerei, rischiando di buttare i propri quattrini”. Aggiunge: “In casi come questo, a trarre beneficio dall’operato dei nostri vigili sono anche gli operatori turistici abilitati, la cui attività è danneggiata da forme di concorrenza sleale, come quella accertata”.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi
  • Sabato 21 gennaio a San Vittore Olona va in scena la Cinque Mulini Studentesca

    È in programma sabato 21 gennaio a San Vittore Olona l’edizione numero 22 della Cinque Mulini Studentesca. Alla corsa campestre, che anticipa di un giorno la tradizionale e prestigiosa Cinque Mulini, sono attesi più di mille studenti delle scuole dell’Alto Milanese. L’iniziativa,