Varese: progetto Bussola Digitale, prima lezione il 18 novembre

Parte il ciclo formativo rivolto ai dipendenti della pubblica amministrazione

09 novembre 2015
Guarda anche: Varese
computer

Bussola Digitale approda a Varese: basta documenti cartacei per i procedimenti amministrativi interni e tra enti e capacità di produrre documenti digitali validi per tutti gli usi previsti dalla legge, a partire dal 16 agosto 2016.
L’amministrazione comunale, ad ottobre 2015, ha infatti aderito alla sperimentazione prevista dal Protocollo d’Intesa Regione – Anci Lombardia, in materia di gestione documentale e conservazione sostitutiva, in attuazione del Codice dell’Amministrazione Digitale.
Mercoledì 18 novembre, dalle 9 alle 12.30 al Salone Estense, è in programma il primo incontro formativo di Bussola Digitale per il Comune di Varese (80 gli iscritti), organizzato da Regione Lombardia: sono invitati a partecipare anche dirigenti e personale di altri enti interessati alla sperimentazione, come la Provincia di Varese e gli altri Comuni (sono a disposizione circa 40 posti)
Per iscrizioni e info: Ufficio Formazione 0332-255737, attivita.formazione@comune.varese.it

La formazione
La formazione è fondamentale: nel corso del 2016 tutti i documenti amministrativi predisposti dalle PA dovranno essere in formato digitale, pertanto è necessario iniziare ad operare per rendere possibile il cambiamento, indubbiamente complesso. Nel dettaglio, il decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri 13/11/2014 “Regole tecniche in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonché di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni”, pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 12/01/2015 e in vigore il 30° giorno dopo la pubblicazione, prevede che le PA, durante un periodo di transizione massimo di 18 mesi, adeguino i loro sistemi di gestione informatica dei documenti per passare, nel 2016, a produrre documenti digitali validi per tutti gli usi previsti dalla legge, come già
stabilisce il Codice dell’amministrazione digitale (CAD, decreto legislativo n.82/2005), al quale il decreto dà attuazione.
Gli incontri e i laboratori saranno condotti dal dott. Marco Ceccolini, Responsabile Area Service Management Servizi Documentali della Direzione Servizi Regione.

Tag:

Leggi anche: