Varese: gli appuntamenti del fine settimana

Cultura, sport e spettacoli al centro degli eventi

15 aprile 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
santuccio

Nel capoluogo si preannuncia un fine settimana particolarmente ricco di iniziative. Di seguito un riassunto dei principali evento:

sabato 16 aprile

dalle ore 10
Via Sacco davanti palazzina Tributi
Mi Difendo
Corso di difesa personale
Gratuito e aperto a tutte le donne
Orari: 1° turno 10.00 – 11.15, 2° turno 11.15 – 12.30
Per maggiori informazioni: www.judobusen.altervista.org, tel. 3294140581

dalle ore 15.00 alle ore 17.15
Castello di Masnago
via Cola Di Rienzo, 42
Art and Max
Storytelling + lab in English – We Are All Artists
Di David Wiesner
Ascolto attivo e laboratorio creativo per bambini dai 4 agli 11 anni
ore 15.00 – 16.00: 7 – 11 anni, ore 16.15 – 17.15: 4 – 6 anni
Costo 10 euro(9 euro fino a 6 anni)
Ingresso gratuito primo accompagnatore – Ingresso ridotto 2 euro altri
Prenotazione obbligatoria
Per maggiori informazioni: didattica.masnago@comune.varese.it, Castello tel.0332 820409 – Uff. didattica tel. 0332 255473

dalle ore 16.00
PalaWhirlpool
via Bolchini
International Boxing
Asd Panthers Lauri
L’Asd Panthers Lauri organizza una gara di boxe in occasione dell’addio al ring del pluricampione Giuseppe Lauri, che a 39 anni ha deciso di finire la sua carriera da professionista, avendo collezionato numerosi successi nazionali ed internazionali, come il titolo di campione Italiano, Europeo, Intercontinentale WBF, WBO, IBF, WBA, e WBC oltre al titolo di campione mondiale GBU.
Per l’occasione gli organizzatori hanno chiesto alla federazione italiana di pugilato l’istituzione di un titolo ad hoc da conferire durante la serata, per congedare ufficialmente il campione varesino dalla scena del ring.
L’evento oltre ad essere un ringraziamento dedicato a Giuseppe Lauri, sarà un’ottima vetrina promozionale per la disciplina sportiva della boxe e dei suoi valori fondati sulla determinazione, la tenacia, il rispetto e la lealtà nei confronti dell’avversario, con esibizioni ed incontri della categoria dilettanti e professionisti, già dalle ore 16 del 16 aprile. L’incontro “The End” Lauri Giuseppe, con relativa premiazione e titolo federale è prevista a partire dalle ore 22.

dalle ore 17.30 alle ore 19.00
Sede degli Alpini
via degli Alpini, 1
Agricoltura Varesina
Caffè degli Alpini
Tradizioni e mutamenti del nostro territorio. Con il Dott. Pasquale Gervasini, presidente Unione Agricoltori e il Dott. Guido Brianza, presidente Apicultori.
Al termine dell’incontro il Gruppo Alpini è lieto di offrire un caffè o un aperitivo ai partecipanti Per maggiori informazioni: www.gruppoalpinivarese.com, tel. 0332 242438

ore 21.00
Teatro di Varese
piazza Repubblica
Medea
di Jean Anouilh
Con Barbara de Rossi. Regia di Francesco Branchetti
Traduzione di Giulio Cesare Castello
con: Tatiana Winteler nel ruolo della nutrice, Francesco Branchetti nel ruolo di Giasone, Lorenzo Costa nel ruolo di Creonte e Fabio Fiori nel ruolo del ragazzo e della guardia
musiche Pino Cangialosi, scene e costumi Clara Surro, produzione Teatro Garage, distribuzione PigrecoDelta
La Medea di Anouilh ha una struttura drammaturgica molto forte con caratteristiche specifiche ed originali che la rendono unica ed è stato questo ad affascinarmi. In pochi testi come in questo ho trovato la perfezione della drammaturgia unirsi alla costruzione di personaggi teatrali dalla potenza tragica strepitosa e ad un’indagine psicologica straordinaria, è questa forza e questa grandissima capacità di indagare l’animo umano e le sue complessità che la regia e lo spettacolo tenteranno di restituire al testo. La mia regia, di matrice classica ma attenta sempre al lato simbolico e immaginifico di un testo, seguirà la via dello scavo psicologico nei personaggi e nei loro rapporti dolorosi e dolenti e secondo la linea, indicata da Anouilh, che mirabilmente rende sentimenti e rapporti sempre più assoluti e universali, nella loro più scoperta quanto complessa umanità.
L’allestimento scenico sarà complice e teso, visivamente e registicamente parlando, a disegnare e a creare un mondo “altro”, un luogo “altro” (come “altra” e “straniera” è Medea), dove ogni cosa sarà specchio della personalità prismatica e dalle mille sfaccettature della protagonista e dei suoi rapporti con gli altri personaggi; attraverso le musiche, le luci, la scena, complici ed evocatrici di atmosfere ed emozioni, accompagnerò lo spettatore in questo viaggio agli inferi di Medea; ogni elemento scenografico, ogni accessorio dei costumi, sarà metafora e veicolo formale teso alla costruzione del mondo straziato, doloroso della protagonista.
Biglietto Intero: Platea 32 euro – Prima Galleria 28 euro – Seconda Galleria 24 euro
Biglietto Ridotto: Platea 30 euro – Prima Galleria 26 euro – Seconda Galleria 22 euro
Per maggiori informazioni: www.teatrodivarese.org, tel. 0332 247897

ore 21.00
Teatro Santuccio
via Sacco, 10
Match di Improvvisazione Teatrale
I Plateali
Match d’improvvisazione Teatrale Torneo Provinciale
La Finalissima
Come finirà lo deciderete voi!!!
Per maggiori informazioni: www.teatrosantuccio.it, www.iplateali.it
ore 21.00
Futuro Anteriore Spazio Tempo
via Speri Della Chiesa, 3
Felice Clemente & Javier Perez Forte
Terza Edizione del VAjazzFestival
Evolución è un disco che celebra il decimo anno di attività del duo composto dal sassofonista milanese e dal chitarrista argentino.
Dieci anni che racchiudono tre dischi all’attivo, centinaia di concerti e la ricerca di un linguaggio e di una poetica musicale personali. Il percorso fatto finora fa capire che l’evoluzione del linguaggio musicale del duo è stata naturale. Come la metafora di chi cammina da anni e, quando si volta indietro, osserva la strada già fatta scoprendo con soddisfazione che i passi sono stati diversi uno dall’altro; e questo per il semplice piacere di andare avanti, di provare nuovi sentieri, di respirare l’aria di nuove geografie.
“Viandante non c’è cammino, la via si fa con l’andare”, cantava Antonio Machado: così questo loro “andare” tra alfabeti ai confini di un nuovo spazio consente di regalare continuamente, a loro stessi e al pubblico, autentici momenti di stupore e di scoperta.
Rispetto a Escaleras prima e Aire Libre poi, si può dire che la proposta di Evolución è un passo ulteriore, che non ripropone gli stessi stilemi dei lavori precedenti perché neanche i due musicisti sono gli stessi.
Tanto le composizioni originali quanto gli arrangiamenti degli “standard” sono impregnati del loro “essere” in questo momento. Il tentativo di classificare stile e genere della musica che fa il duo è un impresa che alcuni definiscono “difficile”; forse è meglio dire che è non necessario classificare, meglio lasciarsi trasportare dal libero flusso dell’ascolto.”
Per maggiori informazioni: tel. 3356096244

dalle ore 20.30 alle ore 24.00
Sala Montanari
via dei Bersaglieri, 1
Guerre Dimenticate di Ugo Borga
Associazione Le Vie dei Venti
Il diario atroce e freddo di un Continente che ha visto in tempi recenti l’ingresso del fondamentalismo islamico in seguito a conflitti scoppiati in altri continenti. Le guerre nella Repubblica Democratica del Congo, della Repubblica Centrafricana e del Sud Sudan connesse con un altro estremismo di portata globale, quello finanziario. Storie di guerre di rapina. Ugo Lucio Borga è un fotoreporter e scrittore che si concentra sul reportage di guerra, sulle vicende umane e sociali in tutta l’Africa, Asia, Sud America, Medio Oriente e Europa. I suoi articoli e reportage sono apparsi su molti giornali, riviste, tv e radio tra cui TIME (USA), The Guardian, The Observer, The Independent (Inghilterra), Die Zeit, Die Welt, Frankfurter Rundschau, Brigitte, Cicerone (Germania), La Vanguardia Magazine (Spagna), La Croix, Courrier international (Francia), Die Presse (Austria), Tyzden (Slovacchia), Haaretz, Gazeta Wyborcza (Polonia), Alpha Magazine, (UAE), l’Africa Magazine, Diario, l’Espresso, Il Manifesto, il Giornale, Il Sole24Ore, GQ, Nigrizia, Vps, Panorama, PeaceReporter, Rolling Stone, il Riformista, Sportweek, La Stampa, Topolino, Vanity fair, Il Venerdì di Repubblica, il Corriere della Sera, Lotta continua, Mondadori ( Strade Blu), Rai3, Rainews24, SKY TG24 jetlag, Channel4, Radio24, RadioRSI.
Con i suoi articoli e reportage, ha trattato paesi quali Siria, Libia, Somalia, RDC, RCA, Ruanda, Kosovo, Mali, Guinea, Sri Lanka, Indonesia e il nord del Libano.
Nel 2009, il suo esclusivo documentario sulla guerra somala appare su Channel 4.
Ha ricevuto il primo premio al Novinarska Cena AWARD 2011 di giornalismo per una serie di storie sui ribelli durante la guerra libica
Per maggiori informazioni: www.leviedeiventi.it, tel. 0332 499918

domenica 17 aprile

dalle ore 8.00 alle ore 19.00
corso Matteotti e via Marconi
Mercato dell’Insubria
Mercato per produttori agricoli, artigiani dolciari e della panificazione

dalle ore 9.00
Campo di tiro con l’arco
via Valle Luna,
Gara Giovanile Il Grillo Parlante
Compagnia Arcieri Città di Varese
Tipologia di gara:
40 metri Round (per l’Arco Olimpico) per le classi Ragazzi
72 frecce da tirare a 40 metri su bersagli da 122 cm
25 metri Round (per l’Arco Olimpico) per le classi Giovanissimi
72 frecce da tirare a 25 metri su bersagli da 122 cm
A seguire, dopo la gara di qualificazione, Olympic Round
Nell’intervallo sarà predisposto uno spuntino. Al termine, premiazioni come da regolamento Fitarco.
Quota di iscrizione: 9 euro
Per maggiori informazioni: http://www.fitarco-italia.org, tel. 335282588

dalle ore 9.30
Centro città
Lions Day
Giornata per la visibilità
Programma:
ore 9.30 Ritrovo Lions in Piazza Carducci
ore 10.00 Sfilata lungo Corso Matteotti, Piazza Monte Grappa, Via Marcobi, Via Sacco, Palazzo Estense accompagnati dalla banda di Caldana Carnisio e Cerro
ore 10.30 Inaugurazione manifestazione e apertura stand Comitati Lions
ore 10.45 Assemblea annuale Unione Italiana ciechi ed ipovedenti – Sez. Varese
ore 11.00 Matinè in Musica con orchestra e coro al Teatro Santuccio con i Piccoli Musici Estensi diretti dal Maestro Carlo Taffuri e con il coro Valtinella di Gavirate diretto dal Maestro Sergio Bianchi
ore 11.15 Run The Lions Day gara podistica non competitiva all’interno e attorno ai Giardini Estensi con seguente premiazione
ore 12.30 Arrivo raduno auto d’epoca
ore 14.00 Inizio intrattenimento per bambini
ore 14.30 Educazione stradale ai ragazzi svolta dalla Polizia Stradale
ore 14.30 e 16.00 Visita guidata al parco e alla Villa Mirabello
ore 14.30 Concerto bandistico fanfara Alpina G. Carnelli di Abbiate Guazzone
ore 16.00 Dimostrazione cani guida per non vedenti
ore 17.00 Chiusura manifestazione
ore 17.30 Santa Messa
Per maggiori informazioni: http://e-clubhouse.org/sites/varesesettelaghi/

ore 10.45
Casa Museo Pogliaghi
via Beata Giuliana, 5
Musica per gli amici
4^Edizione Concerti di Casa Pogliaghi
Il duo formato da Rocco Parisi al clarinetto e clarinetto basso e da Maurizio Barboro al pianoforte si cimementerà in un repertorio comprendente musiche di Schubert, Schumann, Chopin, Borne e Verdi-Bassi.
Ingresso: 10 euro comprensivo di visita guidata alla casa museo, consigliata la prenotazione tramite il sito di Archeologistics
Per maggiori informazioni: http://www.casamuseopogliaghi.it/, tel. 3288377206,
http://www.archeologistics.it

ore 14.30 e 16.30
Cinema Teatro Nuovo
viale dei Mille, 39
Kung Fu Panda 3
Rassegna Cinemaragazzi
Di Alessandro Carloni, Jennifer Yuh. Dai 6 anni
In Kung fu Panda 3, dopo essersi ricongiunto con il papà Li, che non vedeva da lungo tempo, Po raggiunge con lui il suo villaggio d’origine: un paradiso segreto dei panda in cui incontra una serie di esilaranti nuovi personaggi. La minaccia tuttavia è dietro l’angolo, quando infatti il potente spirito maligno Kai inizia a terrorizzare l’intera Cina sconfiggendo tutti i maestri di kung fu, ci vorrà tutta l’abilità e l’audacia di Po per insegnare ai suoi maldestri e festaioli compagni panda l’arte del kung fu, e trasformarli così in una vera e propria squadra da combattimento
Ingresso: 5 euro
Per maggiori informazioni: www.filmstudio90.it, tel. 0332 830053

dalle 15.30 alle 17.00
Civico museo di Villa Mirabello
Ingresso da piazza Motta
Risorgimento Pop Up
Domeniche a Villa Mirabello
Apre al pubblico la chiesina di Villa Mirabello
Si tratta dell’oratorio facente parte della villa settecentesca, costruito dall’architetto Giuseppe Veratti. Qui era collocata la Madonna con Bambino del Bambaja ora conservato al Castello Sforzesco.
Visite guidate + laboratori creativi per bambini dai 6 ai 14 anni
Visita guidata alla sezione risorgimentale + proiezione multimediale + laboratorio
Attività 6 euro + 1 euro ingresso per tutti. Prenotazione obbligatoria
Per maggiori informazioni: didattica.masnago@comune.varese.it, Uff. Didattica tel. 0332.255473

ore 16.00
Teatro Santuccio
via Sacco, 10
Tom Sayer
Teatro per Merenda
Da un classico per l’infanzia, le vicende picaresche di Tom alle prese con ogni sorta di monellerie, che cerca di sopravvivere alle punizioni della comicissima zia, a pirati, magie, rituali e amori. In una vita spensierata e libera, dominata dall’immaginazione e dalla fantasia… come dovrebbe essere quella di ogni ragazzino a quell’età.
Indicato per bambini dai 7 anni in su, teatro di narrazione, teatro d’attore
Associazione Culturale Anfiteatro – Seregno
Ingresso: 7 euro
Per maggiori informazioni: www.teatrosantuccio.it

dalle ore 18.00
Teatro di Varese
piazza Repubblica
Testa tra le nuvole
Musical
Alle ore 18.00 aperitivo offerto dal Centro Gulliver
Ore 18.45 inizio del musical
Da un’idea di Daniela Crisafulli, testi di Paolo Franchini
Con la collaborazione dell’associazione 23&20
Ingresso libero
Per maggiori informazioni: http://www.centrogulliver.it/

ore 21.00
Teatro Santuccio
via Sacco, 10
Final Step
Terza Edizione del VAjazzFestival
Dal confine del Canton Ticino, arriva Final Step, la band italo-svizzera del chitarrista Matteo Finali, che presenta “Live @ Il Magazzino”, terzo album del gruppo, dalla sua costituzione nel 2003. I diversi background musicali di tutti i membri della band si colgono benissimo nella musica d’insieme: una fusione di musica jazz, rock, funk, blues ed etnica. L’album è stato registrato nello studio di Mauro Fiero, che ha anche prodotto l’album, insieme con Matteo Finali e Dario Milan.
“È stata davvero un’esperienza straordinaria” dice Matteo Finali. “Lo Studio di Mauro è molto grande, quindi siamo venuti con l’idea di registrare il nostro album davanti ad una platea, per catturare l’atmosfera unica di un concerto dal vivo. La chimica tra la band e il pubblico è stata fantastica!”
I travolgenti assoli della chitarra elettrica di Matteo Finali, sono perfettamente posizionati nei punti culminanti dei vari brani e lo spettacolo dal vivo, in cui trova ampio spazio la creatività dei singoli, risulta estremamente vigoroso e coinvolgente, un’intensa proposta di un jazz ricco di influenze diverse, quanto mai originale e per certi versi sorprendente.
Ingresso: 10 euro
Per maggiori informazioni: www.teatrosantuccio.it

Tag:

Leggi anche:

  • “Merende sotto l’albero”: le Piscine Manara festeggiano il Natale

    Le Piscine Manara si preparano in grande stile all’arrivo delle festività natalizie. Infatti, domenica 11 dicembre, Sport Management, la società che gestisce il Centro Natatorio, in collaborazione con Royal Time, organizzerà un evento all’insegna dello sport e del divertimento per
  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale