Varese: fermato il pirata della strada di Giada Molinaro, ha confessato

I Carabinieri di Gallarate fanno scattare le manette per un 24enne

16 settembre 2016
Guarda anche: GallarateVarese
Pirati strada: 17enne uccisa, costituito investitore

Danni al parabrezza e al fanale anteriore sinistro: tanto è bastato, ad un carrozziere di Somma Lombardo, per insospettirsi su una Kia Rio bianca portata nella sua officina nella mattinata di venerdì, una volta scoperto che il modello dell’auto coincideva con quello coinvolto nell’incidente di viale Dei Mille a Varese, dove ha perso la vita la giovanissima Giada Molinaro.

I Carabinieri di Gallarate sono così intervenuti ponendo in stato di fermo un ragazzo di 24 anni, che in un primo momento ha negato ogni addebito.

Aggiornamento ore 18.31: Flavio Jeanne, 24 anni di origini agrigentine, ha confessato di aver investito la ragazza. Il giovane si trova ora nel carcere di Busto Arsizio con l’accusa di omicidio stradale: al carrozziere aveva detto di aver investito un cinghiale.

Tag:

Leggi anche: