Varese: alla Festa della Montagna si va in bus

Nel giorno di Ferragosto salita al Campo dei Fiori interdetta al traffico privato

02 agosto 2016
Guarda anche: Varese
Fotoalpini

Grandi novità per la Festa della Montagna che dal 6 al 15 agosto animerà il Campo dei Fiori di Varese. Ancora una volta la nuova amministrazione guidata dal sindaco Galimberti ha deciso di investire sul trasporto pubblico in occasione del tradizionale evento dell’estate varesina.

Il Comune, infatti, ha istituito per il giorno del 15 agosto un servizio di navette per chi deciderà di raggiungere l’appuntamento che ogni estate si svolge sulla cima della montagna varesina. Sei autobus dedicati si avvicenderanno sulle strade che si arrampicano verso il Campo dei Fiori portando i turisti e i varesini dalla città fino alla Festa organizzata dagli Alpini di Varese. La decisione di istituire un servizio bus navetta è stata presa ieri sera durante la Giunta ed è stata illustrata dall’assessore alla Pianificazione territoriale e alla Mobilità, Andrea Civati. In sostanza, il 15 agosto, sei autobus in più si alterneranno con queste modalità: ogni 30 minuti una navetta partirà dallo Stadio e raggiungerà il bivio del Campo dei Fiori, da lì ogni 10 minuti partirà un’altra navetta che porterà gli utenti fino in cima, in modo da raggiungere comodamente la Festa degli Alpini. Il servizio sarà effettuato dalle 9 del mattino fino alle 17 al costo del normale biglietto di trasporto urbano. In quelle stesse ore, inoltre, sarà chiusa al traffico privato la strada che dal bivio con il Sacro Monte sale fino al Campo dei Fiori.

Un’altra novità riguarderà la domenica del 14 agosto in cui oltre alle normali corse del servizio della Linea CF, che normalmente serve il Campo dei Fiori, verrà aggiunta una corsa in più alle ore 12.45. Il 15 agosto inoltre la Linea C manterrà comunque il normale servizio a cui dunque per quel giorno si aggiungerà la possibilità di prendere uno dei bus navetta in partenza per il Campo dei Fiori.

Questo potenziamento del trasporto pubblico in occasione della Festa della Montagna avrà un costo di mille euro ma il gruppo degli Alpini, convinto da questa scelta del Comune di investire sul trasporto pubblico locale ha deciso di contribuire alla metà delle spese con una somma di 500 euro. Grande sinergia dunque tra l’amministrazione e le realtà locali che propongono attività di promozione sul nostro territorio.

“Partiamo con questa nuova iniziativa per favorire e incrementare l’utilizzo del mezzo pubblico e liberare da un po’ di macchine private le strade della nostra bella montagna – dichiara Andrea Civati – Siamo certi che di fronte ad un servizio ben organizzato e ad una offerta puntuale di mobilità sostenibile, in futuro saranno sempre di più i varesini che accoglieranno con favore le proposte che arrivano da questa amministrazione che da subito ha messo in campo un lavoro di potenziamento del trasporto pubblico in particolare in occasione di importanti eventi per Varese. In quest’ottica c’è poi il lavoro sulla promozione e la valorizzazione dei nostri luoghi più belli, come appunto il Sacro Monte e il Campo dei Fiori, che con queste iniziative intendiamo portare avanti”.

La novità voluta dall’amministrazione Galimberti si aggiunge alla sperimentazione già realizzata in occasione del Festival “Tra Sacro e Sacro Monte” appena concluso che ha visto centinaia di varesini recarsi al Sacro Monte utilizzando la funicolare messa disposizione gratis anche la sera.

 

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti