Varese: al via il processo sull’evasione dai Miogni

Alla sbarra cinque agenti di Polizia Penitenziaria che hanno favorito la triplice fuga

12 dicembre 2015
Guarda anche: Varese
carcerevarese

Nella giornata di venerdì è iniziato al Tribunale di Varese il processo Alcatraz, inerente l’evasione – poi rapidamente conclusa – di tre detenuti nel carcere dei Miogni grazie all’intercessione di cinque agenti di Polizia Penitenziaria.

Sul banco degli imputati, dunque, i poliziotti Rosario Russo, Francesco Trovato, Domenico Di Pietro, Carmine Perticone e Angelo Cassano, che avrebbero fiancheggiato la fuga di Victor Miclea, Daniel Parpalia e Marius Bunoro. Tra i principali testimoni il comandante della Penitenziaria Alessandro Croci: nelle prime fasi dell’inchiesta era emerso come i suoi agenti “traditori” avessero accettato di collaborare con i detenuti ottenendo in cambio un pestaggio a sangue dello stesso comandante, ritenuto troppo ligio alle regole. L’udienza è stata aggiornata al prossimo 5 maggio.

Tag:

Leggi anche: