Università dell’Insubria: doppia laurea in economia con Hohenheim

Uno studente besnatese ha conseguito il doppio titolo di studio

06 novembre 2015
Guarda anche: Varese
mattia_aldighieri

Prende sempre più piede la doppia laurea per gli iscritti ai Corsi di Laurea Magistrale dell’Università degli Studi dell’Insubria che offrono questi programmi agli studenti migliori. Il secondo anno del biennio specialistico viene trascorso dallo studente all’estero, nell’Università straniera convenzionata e, dopo la discussione di una tesi in inglese davanti a una commissione internazionale, si ottengono due titoli di studio, uno italiano e uno straniero.

Lo scorso 3 novembre, al Collegio Cattaneo, è stata la volta di Mattia Roberto Aldighieri, classe 1991 di Besnate, iscritto al curriculum Economics of Innovation del Corso di Laurea Magistrale in Global Entrepreneurship, Economics and Management: è il primo a ottenere la doppia laurea nell’ambito dell’accordo con l’Università di Hohenheim (Stoccarda), l’altro Ateneo tedesco oltre a quello di Jena, a essere convenzionato con il curriculum Economics of Innovation del Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi dell’Insubria.

Con una sola seduta di laurea internazionale – davanti alla commissione composta dai professori Vincenzo Salvatore, Elena Maggi, Carlo Brambilla, Ilaria Capelli, Alessia Pisoni e Alice Pisapia dell’Università dell’Insubria, discutendo integralmente in lingua inglese la tesi dal titolo: “International Competition in the Eyewear Industry and the Innovation Strategy of Firms from the Italian Eyewear District”, Mattia ha ottenuto due titoli di studio: uno italiano, dottore magistrale in Global Entrepreneurship, Economics and Management, e uno tedesco in “International Business and Economics” rilasciato dalla Faculty of Business, Economics and Social Sciences dell’Università di Hohenheim.
Il dottor Aldighieri ha riportato la votazione di 110 e lode.

La tesi è stata elaborata presso l’Università di Hohenheim, con la supervisione dei Professori Alexander Gerybadze e Simone Wiesenauer della Chair di International Management. Il relatore e controrelatore italiani sono stati invece rispettivamente la Professoressa Elena Maggi e il Professore Vincenzo Salvatore.

Gli interessati ai programmi di Doppia Laurea del Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi dell’Insubria possono consultare il sito del Dipartimento http://www.eco.uninsubria.it/site/double-degree/ e il sito del Corso di Laurea http://www.uninsubria.it/magistrale-geem.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management espugna il Foro Italico

    Arriva la terza vittoria in sette giorni. La BPM Sport Management ha iniziato il nuovo anno veramente alla grande. A farne le spese questa volta è la SS Lazio Nuoto che, alla Piscina del Foro Italico, è uscita sconfitta per 9-17 (1-7, 3-1, 3-6, 2-3). Ottime le prestazioni di Mirarchi e Luongo,
  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi