Tavolo sicurezza, a Malnate scendono i reati

Il sindaco Astuti annuncia l'unione delle Polizie Locali con i paesi limitrofi

03 marzo 2016
Guarda anche: Varese
12764673_10209167817011608_4325921813533329318_o

12764673_10209167817011608_4325921813533329318_o

Si è riunito ieri mattina presso la Prefettura di Varese il tavolo sulla sicurezza, costituito dal sig. prefetto Zanzi, il Vice Prefetto Bolognesi, il questore di Varese Ingrassia, Guardia di Finanza e Carabinieri.

Inizialmente è stato fornito un quadro complessivo della situazione inerente la sicurezza nei territori di Malnate, Vedano Olona e Lozza,
rispetto alla quale è possibile osservare un decremento dei reati complessivamente compiuti.

Con particolare riferimento alla situazione di Malnate si assiste ad una riduzione dei reati complessivamente compiuti, con un decremento del 10%
rispetto all’anno precedente (2014), periodo in cui si era già  assistito a una riduzione rispetto al 2013 di circa il 13%.

Il trend si conferma in abbassamento anche per le lesioni dolose che, rispetto al 2013, sono scese da 28 a 7. Tra queste, rientrano anche gli
incidenti stradali.

C’è un punto di attenzione importante sul tema dei furti: nonostante i furti complessivamente subiti dai cittadini malnatesi sia diminuito, i
reati di questa natura in abitazione privata continuano a preoccuparci e il nostro impegno è sicuramente indirizzato alla repressione di questa
fattispecie.

Il sindaco Astuti afferma: “Desideriamo innanzitutto ringraziare sua Eccellenza il Prefetto, il Questore e tutte le autorità  presenti con i
quali abbiamo analizzato la situazione inerente la sicurezza nella nostra città . Esprimiamo la nostra valutazione positiva per i dati complessivi
relativi alla complessiva diminuzione dei furti sul territorio. Esprimiamo, altresì, grande attenzione e fermezza rispetto al tema dei dei furti in
abitazione. Poiché il tema della sicurezza assume per noi una valenza decisiva, non smetteremo di intraprendere azioni concrete per rendere il
nostro territorio sempre più sicuro. Accanto alle iniziative già  intraprese (7 controlli del vicinato, un grosso investimento sull’illuminazione
pubblica, grazie anche al fatto che 4 anni fa abbiamo ricomprato i nostri pali della luce) stiamo partendo con la seconda più grossa Unione di Comuni
della Lombardia e inizieremo proprio dalla Polizia Locale, si accompagnano iniziative che vedranno la luce a breve: assunzione di un nuovo vigile e
unione delle Polizie Locali dei paesi limitrofi, per mettere a fattor comune tutte le energie, facendo così rete. Verrà  poi lanciato uno
specifico pacchetto sicurezza Malnate”.

“Ribadisco la necessità  di lavorare non solo per aumentare la sicurezza effettiva ma anche quella percepita, affinché i nostri cittadini si sentano
a proprio agio in città  e non si perda mai il senso di comunità. In città  come nella propria abitazione non può essere accettato alcun tipo di reato:
tolleranza zero contro chi delinque” conclude Astuti.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti