Sacri Monti e altre storie: didattica e visite guidate

Tra Castello di Masnago e Sala Veratti la mostra che riguarda anche un gioiello del Varesotto

21 ottobre 2015
Guarda anche: Cultura Musica SpettacoloVarese Città
Sacro_Monte_(Varese)

A corollario della mostra Sacri Monti e altre storie: l’architettura come racconto allestita in due sezioni – al castello di Masnago e alla Sala Veratti- sono state sviluppate da Sull’Arte offerte diversificate sia per le scuole sia per gli adulti.
Per i bambini della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado sono previste visite guidate alla mostra seguite da laboratori didattici. La proposta è più complessa per le scuole secondarie di secondo grado per le quali è stata studiata una visita guidata interattiva attraverso le sale del castello.
Per prenotazioni e costi: Ufficio didattica del Castello di Masnago tel. 0332255473; didattica.masnago@comune.varese.it.

Non mancano le opportunità per gli adulti di visitare la mostra accompagnati da una guida in tre date con obbligo di prenotazione: il 25 ottobre alle ore 15 presso il castello di Masnago, il 7 novembre alle ore 15 presso Sala Veratti, il 21 novembre 2015 alle ore 15 presso il Castello di Masnago. Il costo è di 5 euro per visita guidata + 2 euro per l’ingresso al Castello mentre l’ingresso il Sala Veratti è gratuito.
Prenotazione obbligatoria: Ufficio didattica del Castello di Masnago tel. 0332.255473; museo tel. 0332 820409; www.varesecultura.it; www.museidivarese.it.

La mostra
La mostra propone una lettura del tema del Sacro Monte verificando la possibilità di ampliare l’esperienza avviata in Italia a partire dal Sacro Monte di Varallo dal frate francescano padre Bernardino Caimi nel 1481, per allargare lo sguardo ad un insieme di esperienze coerenti che esprimono un significato comune.
L’ esposizione immagina una possibile estensione del tema dei Sacri Monti Prealpini, più vicino alla realtà locale (in particolare i nove Sacri Monti di Piemonte e Lombardia riconosciuti dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità), ad un argomento più generale che individua nei paesaggi della fede e della meditazione l’idea più complessiva entro cui alcuni temi architettonici hanno trovato la loro massima espressione nei secoli e in tutto il mondo. In questo senso l’esperienza e il tema del Sacro Monte non viene intesa nella sua ricostruzione storico-scientifica ma diventa occasione per raccontare alcune “storie” parallele italiane, europee e mondiali in cui l’idea di pellegrinaggio, di percorso devozionale ha costruito realtà paesaggistiche straordinarie e lo fa ancora oggi.
Nel percorso espositivo delle sale del Castello di Masnago si susseguono in un percorso continuo fatto di tappe che partono dalle Vie dei Pellegrini medievali e arrivano ad una Via Crucis realizzata da William Xerra nel 2003, documenti originali, modelli, foto e video appositamente commissionate per la mostra.
L’ultima sezione della mostra in Sala Veratti rende omaggio, in uno “scontro testa a testa”, a due figure legate in diverso modo alla città di Varese, Giovanni Testori e Lucio Fontana, e approfondisce nel loro lavoro il tema della Via Crucis e della Crocifissione. Nel prezioso spazio affrescato in via Veratti 14 schermi mostreranno in sequenza le 3 Via Crucis di Lucio Fontana realizzate tra il 1947 e il 1957 mentre verranno esposte le due crocifissioni, la Crocifissione del 1949 (olio su tela) di Giovanni Testori e la Crocifissione in ceramica degli stessi anni di Lucio Fontana accompagnate dai disegni di studio dei due autori sullo stesso tema.

Sacri Monti e altre storie
Varese, Castello di Masnago
via Cola di Rienzo, 42
Varese, Sala Veratti
via Veratti, 20
Varese, 2 ottobre – 29 Novembre
2015
2 ottobre – 29 Novembre 2015
Mar – Dom 9.30/12.30 – 14.00/18.00

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice