Referendum 17 aprile: anche a Varese nasce il comitato per il sì

Diverse associazioni promuoveranno la partecipazione alla consultazione sulle trivelle

15 marzo 2016
Guarda anche: Varese Città
Trivelle

E’ nato anche a Varese il comitato “Vota sì, per fermare le trivelle”, declinazione locale del comitato referendario nazionale. Anche nella nostra provincia, quindi, associazioni e società civile si mobilitano per il referendum abrogativo che il prossimo 17 aprile chiamerà alle urne i cittadini aventi diritto al voto per decidere del futuro dei nostri mari e della politica energetica del Paese.

Il Referendum chiede di abrogare la norma (inserita con la Legge di Stabilità 2016) che consente alle società petrolifere che attualmente estraggono petrolio e gas entro le 12 miglia marine dalle coste italiane di continuare queste operazioni fino a esaurimento del giacimento, senza limiti di tempo.

Raggiungendo il quorum previsto, pari al 50% +1 degli aventi diritto al voto, la norma verrebbe immediatamente cancellata e le attività petrolifere andrebbero progressivamente a cessare, secondo la scadenza fissata al momento del rilascio delle concessioni.

Invitiamo tutti i cittadini a votare SI, perché vogliamo che l’Italia abbandoni la vecchia strada dei combustibili fossili, abbracci un nuovo sistema produttivo basato sulle energie pulite e sostenibili, combatta l’inquinamento, tuteli il nostro ambiente marino e terrestre da possibili disastri ambientali in linea con gli impegni presi durante la COP21 di Parigi dello scorso dicembre, ed incentivi economie importanti come la pesca e il turismo, vere ricchezze del nostro Paese

Il Comitato provinciale ha sede a Varese in via Rainoldi 14 (attuale sede di Legambiente Varese), e sarà aperto lunedì e mercoledì dalle 14 alle 18 e martedì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 14. Per tutto il periodo del Referendum sarà attivo anche uno sportello informazioni il lunedì dalle 17 alle 19 e il sabato dalle 10 alle 12. Potete telefonare al numero 0332/812059 o 339 4647363.

E’ attiva anche una pagina Facebook “Vota sì per fermare le trivelle Varese”, dove verranno inserite tutte le iniziative in Provincia legate al tema.

Il primo appuntamento sarà mercoledì 16 marzo alle 18 per la prima riunione del Comitato, in Via Rainoldi 14.

Sabato 2 aprile alle 16.30 i ragazzi dell’UDS-Unione degli Studenti organizzeranno un pomeriggio per informare sul Referendum i giovani che voteranno per la prima volta.

PRIMI FIRMATARI DELLA PROVINCIA DI VARESE

Legambiente, Lipu, FIAB Ciclocittà, Slow Food, Arci, Movimento Consumatori, Greenpeace, UDS – Unione degli studenti, Rete della Conoscenza, Un’altra storia, Libera.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice