Provincia di Varese: sabato 12 settembre un workshop sulla Protezione Civile

Appuntamento in Villa Recalcati per tutti i sindaci del territorio

10 settembre 2015
Guarda anche: Varese
Protezionecivile 1

Protezionecivile 1

Un coordinamento di competenze, conoscenze e responsabilità tra gli enti locali: nasce in quest’ambito il workshop sulla Protezione Civile organizzato da Provincia, Regione e Prefettura per sabato 12 settembre alle ore 9 in Villa Recalcati e rivolto ai sindaci.

Lo spunto arriva direttamente dal territorio e l’idea è quella di offrire un’occasione ai sindaci per approfondire e chiarire molti aspetti relativi al loro ruolo di Autorità locale di protezione civile. Il workshop è organizzato da Regione Lombardia, Provincia di Varese e Prefettura di Varese con il supporto della Scuola Superiore di Protezione Civile di Eupolis Lombardia.

Saranno presenti e interverranno in qualità di relatori l’Assessore regionale alla Protezione civile Simona Bordonali, il Presidente della Provincia Nicola Gunnar Vincenzi, il Prefetto Giorgio Zanzi, il Consigliere provinciale delegato alla Sicurezza e Protezione civile Fabrizio Mirabelli, il Dirigente della Provincia di Varese Angelo Gorla, il Dirigente della struttura regionale gestione delle emergenze Gregorio Mannucci, il Disaster Manager della Protezione civile della Provincia di Varese Maria Laura Zorzit, l’Avv. Francesca Montemurro e Alessandro Burato della Scuola Superiore di Protezione Civile. Tra i relatori ci sarà anche il sindaco di Vergiate Maurizio Leorato, già volontario della Protezione civile, che porterà la propria esperienza di sindaco e responsabile del sistema locale di protezione civile.

Svolgerà il ruolo di moderatore, la Dirigente regionale della Protezione Civile Nadia Padovan.

«Dagli incontri fatti con i Sindaci e con Regione – ha spiegato il Consigliere Mirabelli – ci siamo resi conto della necessità di organizzare un momento rivolto ai primi cittadini in qualità di responsabili della protezione civile per chiarire proprio le responsabilità in capo a loro, le procedure per attivare il sistema di intervento di emergenza, come interpretare gli allerta meteo quando vengono diramati e come attuare il piano di emergenza comunale. I sindaci che parteciperanno avranno l’opportunità di intervenire, chiedere chiarimenti. Insomma abbiamo pensato a un momento formativo, ma anche utile a risolvere tutti i dubbi».

Il workshop segue il corso base per volontari organizzato dall’Amministrazione provinciale di Varese e completa così il percorso formativo dell’intera filiera di protezione civile locale, dal momento che si tratta di un incontro mirato e dedicato ai Sindaci. «Ci auguriamo – conclude Fabrizio Mirabelli – che tutti i sindaci della provincia rispondano in termini di partecipazione al workshop, poiché rappresenta un’opportunità preziosa e che difficilmente verrà ripetuta nel prossimo futuro».

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti