Porto Ceresio, Medici: “Lo spartitraffico è l’unica soluzione”

L'assessore alla Sicurezza risponde alle polemiche sulla nuova opera realizzata in questi giorni

10 aprile 2016
Guarda anche: Varese
fotosp

In questi giorni a Porto Ceresio l’argomento che tiene acceso il dibattito cittadino è lo spartitraffico in piazza Bossi.

La cittadinanza è divisa tra i pro e contro. La lista “Insieme si può” contesta il costo dell’opera (49.000 euro) e ha proposto come alternativa allo spartitraffico le videocamere omologate con un costo di (16.000 euro) per multare le soste selvagge .

L’assessore alla sicurezza Ivano Medici precisa:

“Le videocamere erano una soluzione che avevamo pensato da tempo, ma in questo caso specifico dopo diversi pareri tecnici mostravano delle criticità, innanzitutto non erano una soluzione adatta per sanzionare tutte le auto in sosta vietata, visto che la sosta in fila orizzontale non permetteva di prendere tutte le targhe oltretutto per potere sanzionare con le telecamere bisogna avere dei permessi speciali e la strada non essendo comunale ma statale sotto gestione dell’Anas presenta delle regole d’intervento scrupolose e ben precise. Come amministratori siamo andati in sede a Milano e la soluzione con cui i tecnici dell’Anas hanno espresso parere favorevole dopo le relazioni accurate delle forze dell’ordine e’ stato proprio lo spartitraffico, considerando anche il fatto che noi come amministrazione non potevamo permetterci di tenere un agente di polizia locale fisso tutto il giorno per sanzionare le soste irregolari.
Posso capire che certe attività non si siano espressi a favore dell’opera ma metteremo tutto l’impegno per far rispettare durante il giorno le soste regolamentate di 30 minuti nei parcheggi consenti”.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo