Mascioni: la Provincia organizza un tavolo di confronto

Giovedì mattina istituzioni, azienda e sindacati per trovare una soluzione

25 luglio 2016
Guarda anche: LavoroLuinese
mascionicuvio

mascionicuvio

Crisi aziendale Mascioni: a Villa Recalcati un tavolo per fare il punto della situazione con Unione Industriali, sindacati, Regione Lombardia – Arifl, Comunità Montana Valli del Verbano e Sindaco di Cuvio. L’incontro è fissato per giovedì 28 luglio alle ore 9.

«Fin dal dicembre scorso abbiamo seguito con attenzione l’evolversi della crisi di questa importante azienda del territorio, in concordato preventivo da fine 2015 – dichiara il Vicepresidente della Provincia di Varese Giorgio Ginelli – Sono questi giorni cruciali in cui ci sono e ci saranno una serie trattative. In qualità di amministratore dell’Ente di area vasta, ho quindi deciso di convocare un tavolo di crisi aziendale con tutte le parti coinvolte, compresa la proprietà, con gli obiettivi di fare il punto della situazione e confrontarsi su una serie di ipotesi che si stanno delineando. L’incontro sarà poi occasione per verificare che sia garantita la continuità produttiva dell’azienda, come a oggi del resto appare, ma anche appurare la possibilità di contenere il numero degli esuberi strutturali annunciati (118). Proprio su questo passaggio l’obiettivo sarà di verificare tutte le possibili condizioni per garantire il mantenimento del maggior numero dei posti di lavori. Inizieremo poi a ragionare sull’attivazione di tutti gli strumenti funzionali al reimpiego e al ricollocamento e condividere questi passaggi con le istituzioni territoriali per ridurre e contrastare l’impatto sociale. Provincia, su questo caso, come anche su altri simili, continua ad esercitare il ruolo che le conferisce la legge, che è quello di coordinare le istituzione su un tema di interesse generale per il nostro territorio, in quanto Ente competente per quanto riguarda le politiche del lavoro».

Il vicepresidente Ginelli conclude auspicando che «al tavolo anche la proprietà (il Fondo spagnolo Phi) possa fare una serie di proposte per dimostrare tutta la volontà di collaborazione e condivisione degli obiettivi sopra elencati. Si tenga infatti conto del grande valore che ha questa storica azienda per la nostra provincia e in particolare per tutto il territorio di riferimento che da anni sta affrontando un processo di deindustrializzazione».

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti