Mascioni: la Provincia organizza un tavolo di confronto

Giovedì mattina istituzioni, azienda e sindacati per trovare una soluzione

25 luglio 2016
Guarda anche: LavoroLuinese
mascionicuvio

Crisi aziendale Mascioni: a Villa Recalcati un tavolo per fare il punto della situazione con Unione Industriali, sindacati, Regione Lombardia – Arifl, Comunità Montana Valli del Verbano e Sindaco di Cuvio. L’incontro è fissato per giovedì 28 luglio alle ore 9.

«Fin dal dicembre scorso abbiamo seguito con attenzione l’evolversi della crisi di questa importante azienda del territorio, in concordato preventivo da fine 2015 – dichiara il Vicepresidente della Provincia di Varese Giorgio Ginelli – Sono questi giorni cruciali in cui ci sono e ci saranno una serie trattative. In qualità di amministratore dell’Ente di area vasta, ho quindi deciso di convocare un tavolo di crisi aziendale con tutte le parti coinvolte, compresa la proprietà, con gli obiettivi di fare il punto della situazione e confrontarsi su una serie di ipotesi che si stanno delineando. L’incontro sarà poi occasione per verificare che sia garantita la continuità produttiva dell’azienda, come a oggi del resto appare, ma anche appurare la possibilità di contenere il numero degli esuberi strutturali annunciati (118). Proprio su questo passaggio l’obiettivo sarà di verificare tutte le possibili condizioni per garantire il mantenimento del maggior numero dei posti di lavori. Inizieremo poi a ragionare sull’attivazione di tutti gli strumenti funzionali al reimpiego e al ricollocamento e condividere questi passaggi con le istituzioni territoriali per ridurre e contrastare l’impatto sociale. Provincia, su questo caso, come anche su altri simili, continua ad esercitare il ruolo che le conferisce la legge, che è quello di coordinare le istituzione su un tema di interesse generale per il nostro territorio, in quanto Ente competente per quanto riguarda le politiche del lavoro».

Il vicepresidente Ginelli conclude auspicando che «al tavolo anche la proprietà (il Fondo spagnolo Phi) possa fare una serie di proposte per dimostrare tutta la volontà di collaborazione e condivisione degli obiettivi sopra elencati. Si tenga infatti conto del grande valore che ha questa storica azienda per la nostra provincia e in particolare per tutto il territorio di riferimento che da anni sta affrontando un processo di deindustrializzazione».

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice