Luvinate: il Comune consegna ai bambini il parco del Tinella

Conclusi i lavori di prolungamento del percorso pedonale e di messa in sicurezza

20 novembre 2015
Guarda anche: Varese Città
parco luvinate

“Oggi consegniamo idealmente le chiavi di questa area pubblica verde ai bambini, alle famiglie ed al paese, area che da oggi potrà essere di nuovo vissuta ed utilizzata, anche valorizzando la novità del nuovo percorso pedonale. Più verde, più passeggiate e più sicurezza”. Con queste parole il Sindaco Alessandro Boriani, alla presenza dei bambini e delle insegnanti della Scuola Primaria di Luvinate, ha riaperto questa mattina l’utilizzo dell’Area del Tinella, spazio pubblico verde che corre lungo il piccolo affluente del Lago di Varese che nasce proprio a Luvinate ai piedi del Campo dei Fiori attraversando il paese.

PROMUOVERE IL VERDE ED IL BELLO – Per l’occasione i bambini hanno lanciato simbolicamente sei palloncini verdi nel cielo e recitato poesie dedicate alla voglia di stare insieme, nella natura e all’autunno. “Viviamo in un tempo ricco di sfide e anche di preoccupazioni. Quello che possiamo fare – ha detto il Sindaco – è sostenere il bello che è dentro e fuori di noi, come le tante aree verdi, come questa, che rendono così bello il nostro territorio”.

L’AREA DEL TINELLA – Il parco pubblico era stato realizzato dal Comune di Luvinate nel mandato 2001-2006 ed interessa un significativo territorio che, a partire dalla Statale, corre lungo il piccolo affluente, fino ai confini con il Comune di Casciago. L’ingresso è situato nel piazzale che si trova vicino alla rotonda posta lungo la Statale di fronte al negozio “Il Telaio”. L’attuale Amministrazione, con fondi extra, ha provveduto a prolungare il percorso pedonale che ora arriverà fino ad immettersi nella via Castello, collegando per la prima volta pedonalmente, lontano dalle auto, una parte importante del territorio. Si è inoltre provveduto al ripristino completo della staccionata al fine di garantire la sicurezza dei visitatori. Sempre negli scorsi mesi invece l’alveo ed i margini del torrente erano stati interessati da lavori di ripristino e messa in sicurezza da parte di Regione Lombardia, con un investimento di circa 40.000 €. “Speriamo così di rendere più attrattiva un’area che fa parte del patrimonio comunale e che intendiamo per questo sostenere e che si trova al centro della parte più abitata del paese”.

TRA IL CAMPO DEI FIORI ED IL LAGO DI VARESE – “Il Consiglio Comunale di Luvinate ha già votato a suo tempo all’unanimità la richiesta di inserire anche questa area nei confini del Parco Regionale Campo dei Fiori, allargando dunque le aree oggi poste sotto la tutela del Parco. Il provvedimento negli scorsi mesi è stato posto all’attenzione dei sindaci che compongono la Comunità del Parco. Questo rappresenterà un ulteriore passo – conclude Boriani – per tutelare da una parte un’area strategica dal punto di vista naturale e dall’altra per consolidare quel progetto di collegamento pedonale tra il Lago di Varese ed il sentiero 10 del Campo dei Fiori. Un percorso che potrà passare proprio qui”.

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio