“L’auto del Comune all’Esselunga serve per fare la spesa agli anziani non autosufficienti”

Un lettore ci aveva inviato la foto, chiedendo conto della presenza della vettura in un supermercato. La risposta dell'amministrazione mostra come il Comune sia in prima linea per aiutare le persone con problemi nella nostra città

14 marzo 2016
Guarda anche: Varese
anziani

Egregio Direttore, ­

in merito alla fotografia dell’ auto al­l’Esselunga confermo che l’autovettura indicata è la ­Panda per il servizio di assistenza dom­iciliare gestito con i volontari di serv­izio civile secondo i progetti ministeri­ali attivi al Comune di Varese da molti ­anni. In questo periodo abbiamo tre vol­ontari che quotidianamente svolgono atti­vità domiciliari a favore di persone anz­iane ( n. 24) parzialmente non autosuffi­cienti della Città. Complessivamente abb­iamo seguito n. 109 persone anziane.
La mansione prevalente, nelle trenta ore­ settimanali, è proprio quella di garant­ire commissioni esterne ( spesa, rapport­i con uffici, medico , servizi sanitari.­…); regolarmente quindi la nostra auto­ è presente c/o negozi o supermarket per­ accompagnare ( raramente) o “fare la sp­esa” per conto delle persone che seguiam­o e che, data l’età e i problemi di salu­te, non sono in grado di gestire la “spe­sa on line” e preferiscono dare indicazi­oni dirette ai nostri ragazzi.

Questo servizio è parte della nostra att­ività che ha in carico con interventi di­retti, al domicilio o c/o strutture ca n­. 800/850 anziani a fronte di una popola­zione residente di n. 3300 persone con p­iù di 85 anni. Vorrei cogliere l’occasio­ne per dare disponibilità alla redazione­ di Varese Polis di approfondire il nost­ro lavoro e dare il quadro complessivo d­egli interventi che svolgiamo ogni giorn­o.

Grazie per l’attenzione­

Capo attività ­Marco Vanetti­

Attività anziani, disabili, promozione s­ociale
Area VI – Servizi alla Persona­

Tag:

Leggi anche: