Incarico governativo per il dg dell’Università dell’Insubria

Gianni Penzo Doria coordinatore di un gruppo dell'Agenzia per l'Italia digitale

16 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
penzodoria

Nei giorni scorsi il Direttore Generale dell’Università degli Studi dell’Insubria, Gianni Penzo Doria, è stato nominato dall’Agenzia per l’Italia Digitale coordinatore di un gruppo di lavoro nazionale sulla pubblicità legale e sulla conservazione dei siti web delle amministrazioni pubbliche. L’AgID, che opera in seno alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, lo ha scelto per il nutrito curriculum votato all’innovazione e alla semplificazione nella PA tra tutti i partecipanti al Forum nazionale per l’informatica.

«Il digitale avanza e deve essere guidato, senza accelerazioni, ma con piena aderenza alla normativa e al progresso scientifico» – ha commentato Penzo Doria.

Non è il solo incarico prestigioso che il Direttore Generale dell’Università degli Studi dell’Insubria ha avuto dagli ambienti romani. Da un anno e mezzo, infatti, siede nel Comitato tecnico scientifico per gli archivi, voluto fortemente dal Ministro Dario Franceschini.

Penzo Doria guida la macchina amministrativa dell’Insubria dal 2014. Adesso è allo studio la dematerializzazione completa e semplificata delle missioni in Ateneo, un altro piccolo ma significativo tassello della sburocratizzazione avviata da un paio d’anni.

Di recente, inoltre, il Ministero per l’Economia e le Finanze ha pubblicato per la prima volta informazioni aggiornate relative ad alcuni indicatori inerenti ai pagamenti a fronte dell’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica. Per l’Università degli Studi dell’Insubria questo tempo medio è meno di 14 giorni. Questo dato la colloca nell’elenco delle 300 amministrazioni pubbliche più virtuose, su oltre 20.000 enti pubblici e assieme a meno di una decina di Atenei italiani.

«Un DG fa una bella figura solo quando ha funzionari bravi. E qui in Insubria abbiamo eccellenze che figurerebbero bene ovunque», chiude Penzo Doria. Di questo risultato se ne è compiaciuto ufficialmente anche il Collegio dei Revisori dei Conti.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo