Incarico governativo per il dg dell’Università dell’Insubria

Gianni Penzo Doria coordinatore di un gruppo dell'Agenzia per l'Italia digitale

16 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
penzodoria

Nei giorni scorsi il Direttore Generale dell’Università degli Studi dell’Insubria, Gianni Penzo Doria, è stato nominato dall’Agenzia per l’Italia Digitale coordinatore di un gruppo di lavoro nazionale sulla pubblicità legale e sulla conservazione dei siti web delle amministrazioni pubbliche. L’AgID, che opera in seno alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, lo ha scelto per il nutrito curriculum votato all’innovazione e alla semplificazione nella PA tra tutti i partecipanti al Forum nazionale per l’informatica.

«Il digitale avanza e deve essere guidato, senza accelerazioni, ma con piena aderenza alla normativa e al progresso scientifico» – ha commentato Penzo Doria.

Non è il solo incarico prestigioso che il Direttore Generale dell’Università degli Studi dell’Insubria ha avuto dagli ambienti romani. Da un anno e mezzo, infatti, siede nel Comitato tecnico scientifico per gli archivi, voluto fortemente dal Ministro Dario Franceschini.

Penzo Doria guida la macchina amministrativa dell’Insubria dal 2014. Adesso è allo studio la dematerializzazione completa e semplificata delle missioni in Ateneo, un altro piccolo ma significativo tassello della sburocratizzazione avviata da un paio d’anni.

Di recente, inoltre, il Ministero per l’Economia e le Finanze ha pubblicato per la prima volta informazioni aggiornate relative ad alcuni indicatori inerenti ai pagamenti a fronte dell’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica. Per l’Università degli Studi dell’Insubria questo tempo medio è meno di 14 giorni. Questo dato la colloca nell’elenco delle 300 amministrazioni pubbliche più virtuose, su oltre 20.000 enti pubblici e assieme a meno di una decina di Atenei italiani.

«Un DG fa una bella figura solo quando ha funzionari bravi. E qui in Insubria abbiamo eccellenze che figurerebbero bene ovunque», chiude Penzo Doria. Di questo risultato se ne è compiaciuto ufficialmente anche il Collegio dei Revisori dei Conti.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese prepara gli interventi nazionali di Gran Fondo

    Una delegazione della S.C. Binda questo fine settimana è stata ad Albi, in Francia, per assistere alla Gran Fondo Albigeoise, gara di qualificazione per i Mondiali 2017 di ciclismo. Una trasferta molto utile per osservare e studiare da vicino l’organizzazione della manifestazione. A fine
  • Karate, C.S. Vela Arcisate campione nazionale

    Dopo un lungo lavoro, col quale abbiamo cercato di elevare la qualità tecnica in tutte le categorie, finalmente abbiamo raggiunto il livello più alto del podio. Grande merito a tutti gli atleti che si sono impegnati durante l’anno, nonostante i numerosi impegni scolastici e lavorativi, mentre,
  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del