Incarico governativo per il dg dell’Università dell’Insubria

Gianni Penzo Doria coordinatore di un gruppo dell'Agenzia per l'Italia digitale

16 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
penzodoria

Nei giorni scorsi il Direttore Generale dell’Università degli Studi dell’Insubria, Gianni Penzo Doria, è stato nominato dall’Agenzia per l’Italia Digitale coordinatore di un gruppo di lavoro nazionale sulla pubblicità legale e sulla conservazione dei siti web delle amministrazioni pubbliche. L’AgID, che opera in seno alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, lo ha scelto per il nutrito curriculum votato all’innovazione e alla semplificazione nella PA tra tutti i partecipanti al Forum nazionale per l’informatica.

«Il digitale avanza e deve essere guidato, senza accelerazioni, ma con piena aderenza alla normativa e al progresso scientifico» – ha commentato Penzo Doria.

Non è il solo incarico prestigioso che il Direttore Generale dell’Università degli Studi dell’Insubria ha avuto dagli ambienti romani. Da un anno e mezzo, infatti, siede nel Comitato tecnico scientifico per gli archivi, voluto fortemente dal Ministro Dario Franceschini.

Penzo Doria guida la macchina amministrativa dell’Insubria dal 2014. Adesso è allo studio la dematerializzazione completa e semplificata delle missioni in Ateneo, un altro piccolo ma significativo tassello della sburocratizzazione avviata da un paio d’anni.

Di recente, inoltre, il Ministero per l’Economia e le Finanze ha pubblicato per la prima volta informazioni aggiornate relative ad alcuni indicatori inerenti ai pagamenti a fronte dell’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica. Per l’Università degli Studi dell’Insubria questo tempo medio è meno di 14 giorni. Questo dato la colloca nell’elenco delle 300 amministrazioni pubbliche più virtuose, su oltre 20.000 enti pubblici e assieme a meno di una decina di Atenei italiani.

«Un DG fa una bella figura solo quando ha funzionari bravi. E qui in Insubria abbiamo eccellenze che figurerebbero bene ovunque», chiude Penzo Doria. Di questo risultato se ne è compiaciuto ufficialmente anche il Collegio dei Revisori dei Conti.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management espugna il Foro Italico

    Arriva la terza vittoria in sette giorni. La BPM Sport Management ha iniziato il nuovo anno veramente alla grande. A farne le spese questa volta è la SS Lazio Nuoto che, alla Piscina del Foro Italico, è uscita sconfitta per 9-17 (1-7, 3-1, 3-6, 2-3). Ottime le prestazioni di Mirarchi e Luongo,
  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi