Il girone di ritorno riparte nel migliore dei modi per la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che passa 16

Marco Baldineti (allenatore): “Ai ragazzi avevo chiesto una buona difesa e mi hanno accontentato “

11 Febbraio 2018
Guarda anche: Varese Città

Arriva a quota undici successi di fila la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che mantiene il secondo posto in classifica grazie al successo esterno per 16-5 ottenuto nella vasca del Torino ’81. In porta c’è un Nicosia in formato para tutto mentre davanti è il collettivo bustocco, con ben otto uomini che si iscrivono a referto, a fare la differenza in una partita mai in discussione.

Pronti via e sono subito due gol di Petkovic (il secondo in superiorità) a dare il 3-1 agli ospiti, con il Banco BPM Sport Management che poi allunga fino al 6-1 nel secondo tempo con un’altra doppietta, questa volta firmata da Figlioli. Un paio di rigori tengono a galla i padroni di casa, ma nel terzo parziale i bustocchi chiudono i conti con un altro gol di Petkovic, due di Luongo e quello di Mirarchi per l’11-4. Nel quarto tempo s’iscrivono a referto anche Baraldi e Di Somma con la formazione ospite che chiude 16-5.

Marco Baldineti (allenatore Pallanuoto Banco BPM Sport Management): “Ai ragazzi avevo chiesto una buona difesa e mi hanno accontentato perché abbiamo preso 5 gol di cui due su rigore. In attacco forse potevamo fare qualcosa di più, ma abbiamo avuto buone percentuali con l’uomo in più. Un buon test per i ragazzi che si sono allenati duramente questa settimana, mi spiace solo per l’espulsione a Valentino Gallo per proteste forse giudicate in maniera troppo dura dall’arbitro, ma va bene così. Ora ci aspetta un’altra settimana decimata (tanti i Mastini impegnati con le Nazionali tra cui Drasovic assente a Torino) in cui saremo anche senza entrambe i portieri. Spero solo che tutti tornino in forma e senza infortuni”.

REALE MUTUA TORINO 81 IREN 5
BANCO BPM SPORT MANAGEMENT 16

REALE MUTUA TORINO 81 IREN: Raschini, Pavlovic 1, Gandini, Azzi 1, Maffè, Oggero, D’Souza 1 (1 rig.), Vuksanovic, Gattarossa, Novara, Gaffuri 2 (1 rig.), Lojacono, Aldi. All. Aversa

BANCO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Di Somma 1, Blary, Figlioli 2, Fondelli, Petkovic 4, Panerai 1, Gallo, Mirarchi 2, Luongo 3, Baraldi 1, Valentino 2, Nicosia. All. Baldineti.

Arbitri: Guarracino e Rovida.

Parziali 1-3, 3-4, 0-4, 1-5.

Usciti per limite di falli: Lojacono e Maffè (Reale Mutua). Superiorità numeriche: Reale Mutua 1/11 + due rigori, Sport Management 6/10. Spettatori: 350. Espulso per proteste Gallo (Sport Management) nel secondo tempo. Per Sport Management in porta Nicosia.

Tag:

Leggi anche:

  • Agevole vittoria per la Busto Bpm Sport Management

    È senza storia la sfida della Bpm Sport Management a Bogliasco Bene, con la formazione bustocca che annienta 12-4 senza sconti la compagine ligure fanalino di coda del campionato di serie A1 di pallanuoto. Un successo che permette così alla formazione guidata da mister Marco Baldineti di
  • Pallanuoto, prima trasferta europea per la Busto Bpm Sport Management

    Sarà impegna domani, mercoledì, alle ore 19.00 in Germania, ad Hannover, la Busto Bpm Sport Management che per la terza giornata della fase a gironi della Len Champions League farà visita alla formazione tedesca (diretta Tv su www.eurosportplayer.com a partire dalle 18.55). La società che dal 6
  • Al via l’edizione numero 100 del campionato italiano di A1

    Inizierà domani alle ore 18.00 dalla Capitale il cammino della Busto Bpm Sport Management nel campionato numero 100 di pallanuoto maschile, con la formazione guidata da mister Marco Baldineti che farà il suo esordio tricolore nel match della Piscina dei Mosaici al Foro Italico contro la Roma
  • Pallanuoto Banco Bpm Sport Management in Romania per il 1° turno di Len Champions League

    Sarà la cittadina rumena di Brasov il teatro di gara del primo turno della Len Champions League 2018-2019 e che vedrà al via anche la rinnovata Pallanuoto Banco Bpm Sport Management. La formazione di Busto Arsizio è stata inserita nel gruppo A che si disputerà, come detto, in Romania, con i