Gli studenti del World School Forum a Villa Recalcati

Una serie di impegni nel Varesotto per i ragazzi provenienti da tutto il mondo sui temi di Expo

26 ottobre 2015
Guarda anche: Varese
giovani

Il World School Forum entra nel vivo. Sarà questa una settimana ricca di appuntamenti per i 100 ragazzi che stanno partecipando all’evento internazionale organizzato e ospitato dall’Istituto Tosi di Busto per l’edizione 2015. I giovani studenti, provenienti da tutto il mondo, avranno infatti modo di vivere tre giornate a Expo e quindi di continuare a studiare e approfondire il tema conduttore dell’evento, ovvero “Feeding the Planet Energy for Life”. Non mancherà poi una serie di appuntamenti per far conoscere loro la provincia di Varese. Il primo è fissato per giovedì 29 ottobre a Santa Caterina del Sasso per una visita all’Eremo, un luogo simbolo della nostra terra sotto il profilo religioso, architettonico, artistico e ambientale dato il contesto naturale del lago Maggiore in cui è inserito. Qui i ragazzi potranno scoprire l’Eremo e avranno anche l’occasione di assaggiare alcuni prodotti tipici offerti dalla Strada dei sapori. Nel pomeriggio i ragazzi saranno ospiti alle ore 16 a Villa Recalcati per una visita della sede della Provincia di Varese e per una sessione di mock trial in sala Consiglio dove discuteranno e affronteranno una tematica legata al tema del forum “Feeding the Planet Energy for Life”.
Venerdì 30 ottobre al Tosi di Busto verranno approfonditi gli altri due temi legati all’iniziativa e sui quali i ragazzi stanno lavorando. Nel pomeriggio avverrà la piantumazione di un castagno nel cortile della scuola. E’ questa una tradizione del World School Forum, che ogni anno, nel paese in cui avviene l’evento, pianta un albero, poiché la crescita di una pianta è simbolo di fiducia nella vita e nel futuro. Sempre il 30 ottobre verrà poi esposta un’opera d’arta realizzata dai ragazzi con i semi portati da tutto il mondo e in serata ci sarà la cena di gala che chiude l’edizione 2015.
World School nasce nel 1997 e ha quale obiettivo quello di creare un network senza confini dove unire studenti e docenti provenienti da tutto il mondo al fine di sviluppare nei giovani una “prospettiva globale” e prepararli ad eccellere nell’attuale società e nel nuovo millennio. World School ogni anno invita studenti provenienti da tutto il mondo in qualità di rappresentanti dei loro paesi per un forum internazionale che ha ricevuto il supporto del Ministero dell’Istruzione Giapponese e delle ambasciate dei paesi coinvolti. Una sola scuola per ogni paese membro è scelta come rappresentante nel World School e il Tosi di Busto ospita il Forum per la terza volta, dopo l’edizione del 2008 e del 2011.

Il World School Forum entra nel vivo. Sarà questa una settimana ricca di appuntamenti per i 100 ragazzi che stanno partecipando all’evento internazionale organizzato e ospitato dall’Istituto Tosi di Busto per l’edizione 2015. I giovani studenti, provenienti da tutto il mondo, avranno infatti modo di vivere tre giornate a Expo e quindi di continuare a studiare e approfondire il tema conduttore dell’evento, ovvero “Feeding the Planet Energy for Life”. Non mancherà poi una serie di appuntamenti per far conoscere loro la provincia di Varese. Il primo è fissato per giovedì 29 ottobre a Santa Caterina del Sasso per una visita all’Eremo, un luogo simbolo della nostra terra sotto il profilo religioso, architettonico, artistico e ambientale dato il contesto naturale del lago Maggiore in cui è inserito. Qui i ragazzi potranno scoprire l’Eremo e avranno anche l’occasione di assaggiare alcuni prodotti tipici offerti dalla Strada dei sapori. Nel pomeriggio i ragazzi saranno ospiti alle ore 16 a Villa Recalcati per una visita della sede della Provincia di Varese e per una sessione di mock trial in sala Consiglio dove discuteranno e affronteranno una tematica legata al tema del forum “Feeding the Planet Energy for Life”.
Venerdì 30 ottobre al Tosi di Busto verranno approfonditi gli altri due temi legati all’iniziativa e sui quali i ragazzi stanno lavorando. Nel pomeriggio avverrà la piantumazione di un castagno nel cortile della scuola. E’ questa una tradizione del World School Forum, che ogni anno, nel paese in cui avviene l’evento, pianta un albero, poiché la crescita di una pianta è simbolo di fiducia nella vita e nel futuro. Sempre il 30 ottobre verrà poi esposta un’opera d’arta realizzata dai ragazzi con i semi portati da tutto il mondo e in serata ci sarà la cena di gala che chiude l’edizione 2015.
World School nasce nel 1997 e ha quale obiettivo quello di creare un network senza confini dove unire studenti e docenti provenienti da tutto il mondo al fine di sviluppare nei giovani una “prospettiva globale” e prepararli ad eccellere nell’attuale società e nel nuovo millennio. World School ogni anno invita studenti provenienti da tutto il mondo in qualità di rappresentanti dei loro paesi per un forum internazionale che ha ricevuto il supporto del Ministero dell’Istruzione Giapponese e delle ambasciate dei paesi coinvolti. Una sola scuola per ogni paese membro è scelta come rappresentante nel World School e il Tosi di Busto ospita il Forum per la terza volta, dopo l’edizione del 2008 e del 2011.

Tag:

Leggi anche:

  • “Merende sotto l’albero”: le Piscine Manara festeggiano il Natale

    Le Piscine Manara si preparano in grande stile all’arrivo delle festività natalizie. Infatti, domenica 11 dicembre, Sport Management, la società che gestisce il Centro Natatorio, in collaborazione con Royal Time, organizzerà un evento all’insegna dello sport e del divertimento per
  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale