Giochi senza Frontiere “a cavallo” a Busto Arsizio

Il maneggio La Bastide organizza il singolare evento

07 settembre 2016
Guarda anche: Busto Arsizio
maneggio

maneggio

Giocare con i cavalli è stato il sogno di molti di noi. E se facessimo di più? Giochi senza frontiere a cavallo! Li hanno organizzati per sabato 10 settembre a Busto Arsizio. Si terranno nel maneggio La Bastide, in via Samarate 150 dalle 9 alle 17. Iscrizione obbligatoria.

“Il celebre programma tv, è nato con lo scopo di farci sentire tutti uniti, tutti cittadini di un unico grande Paese – spiega Michela Lomazzi, la tenutaria del maneggio La Bastide – Con lo stesso spirito abbiamo pensato una giornata per far rilassare bambini e ragazzi prima dell’inizio dell’anno scolastico. L’iniziativa ha lo scopo di passere assieme una giornata in festa divertendosi con gli amici, ma vuole anche essere un momento per darsi degli obiettivi ed esprimere un desiderio, un proposito, da realizzare nel corso del prossimo anno. Noi la chiamiamo anche Giornata dei desideri. Il tema di quest’anno saranno i giochi senza frontiere sia con i cavalli che non, sarà una giornata dedicata alle sfide singole e di gruppo. La parola che porteremo avanti per tutta la giornata sarà “grinta”, tutti i giochi saranno fatti per spronare la grinta di ogni singolo partecipante, i ragazzi saranno messi alla prova con sfide divertenti e particolari, ma non voglio svelare di più per non guastare le sorprese che abbiamo preparato…”

Alle 17 si concluderà la giornata con i genitori. Tutti assieme si lanceranno in aria i pallonicini dove, in segreto, i loro ragazzi avranno scritto i loro propositi.

E allora anche se l’inizio del nuovo anno scolastico è alle porte.. rilassiamoci a cavallo prima di affrontarlo!

Cosa serve portare

Fate indossare ai ragazzi una maglietta di colore bianco sulla quale sia possibile scrivere con un indelebile. Portare il cap, è il caschetto che tutti minorenni devono usare durante le lezioni, chi non dovesse averlo, o decidesse di non comprarlo la scuola può dare in prestito quelli che ha. I cap della scuola vengono quotidianamente igienizzati, è comunque obbligatorio indossare una bandana sotto.

Abbigliamento: jeans lunghi (questo capo serve per montare, altrimenti lo sfregamento del ginocchio sullo staffile può provocare arrossamenti), maglietta con cambio, scarpe da ginnastica o stivali western (non quelli in plastica – il piede suda troppo) pantaloni corti, in caso di caldo.

 

Continuano nel frattempo le attività normali del maneggio è possibile:

– concordare il battesimo della sella per chi vuole provare a salire su un pony per la prima volta

– prenotare feste private sia di compleanno con giochi con i cavalli, che per eventi privati, scolastici o aziendali

– prenotare passeggiate a cavallo per grandi e piccini

 

Il maneggio La Bastide, ora scuola pony, un tempo era un rinomato allevamento di cavalli da corsa, sorge in un grande prato verde, un angolo di campagna a un passo dalla città di Busto Arsizio, in via Samarate. L’ambiente è rilassato e accogliente.

Facebook: https://www.facebook.com/LaBastide.lacasadicampagna?fref=ts

Web: http://www.labastideasd.com

 

Per info, costi e prenotazioni: michi.lomazzi@gmail.com – Michela Lomazzi 345 6501802

Tag:

Leggi anche:

  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti
  • Simone Miele vincitore della Coppa Italia Rally 2016

    rally-simone-miele Simone Miele e Roberto Mometti sono i vincitori della Coppa Italia Rally 2016, serie nazionale reintrodotta da Aci Sport per questa stagione. A bordo della Ford Fiesta World Rally Car, i due varesini – Simone è di Olgiate Olona mentre Roberto di Luino- hanno messo le mani sul titolo di Zona1 già