Fabrizio Corona “saluta” Exodus e torna a casa. Ma senza Facebook

L'ex fotografo delle star ha lasciato la Comunità di Lonate Pozzolo. Avrà limiti negli spostamenti e soprattutto nell'uso di strumenti di comunicazione

28 ottobre 2015
Guarda anche: Busto ArsizioMilano
Corona

Fabrizio Corona lascia la Comunità Exodus di Lonate Pozzolo. Il Tribunale ha infatti deliberato l’affidamento terapeutico territoriale, consentendogli quindi di tornare a casa a Milano. Dove comunque dovrà osservare una serie di rigide regole.

L’ex fotografo delle star potrà fare un uso limitato di telefono ed e-mail, mentre gli è stato intedetto l’utilizzo dei social network. E dovrà anche limitare i propri spostamenti: non potrà uscire dalla Lombardia, mentre per uscire di casa dovrà osservare un rigido “coprifuoco“: da lunedì a giovedì dalle 6 alle 23, da venerdì a domenica dalle 10 all’1.

Tag:

Leggi anche:

  • Europeo under 21 – Italia, il sogno finisce qui, in finale ci va la Spagna

    Ci hanno provato gli uomini di mister Di Biagio, reggendo bene l’urto nei primi 45′, ma poi cedendo al palleggio spagnolo che dimostra come questa nazionale sia ancora qualche gradino superiore rispetto ai nostri. Dopo una prima frazione di gioco equilibrata, nella ripresa arriva il gol
  • Europeo under 21 – E’ il grande giorno di Italia-Spagna

    Gli occhi sono tutti puntati su di loro, su quei baby-grandi calciatori speranza azzurra in un Europeo tanto giovane quanto affascinante. Affascinante, e non potrebbe essere diversamente, anche la sfida delle sfide di questa sera tra Italia e Spagna. Perché questa sera sarà semifinale, questa
  • Riparte la stagione estiva alle Bettole

    Si alza il sipario sulla grande stagione estiva de Le Bettole di Varese. Domani sera (prima gara alle ore 20.20), infatti, l’ippodromo varesino aprirà le sue porte per il primo dei 13 appuntamenti ippici in programma nella Città Giardino tra giugno, luglio e agosto. Se domani, come afferma
  • Europeo under 21 – Bernardeschi castiga la Germania, Italia in semifinale

    Impresa della nazionale under 21 che grazie ad un gol al 31′ della ripresa di Bernardeschi, e grazie anche alla vittoria della Danimarca per 4 a 2 sulla Repubblica Ceca, vola in semifinale in quest’europeo under 21. La Germania è battuta dunque ma si qualifica come seconda del girone