Cunardo: riparte la Sagra della Patata

Nel weekend la tradizionale festa di paese in favore della scuola materna

06 agosto 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloLuinese
tendone

“La festa di beneficenza più buona che c’è”. L’idea di organizzare una grande festa per raccogliere fondi a favore della Scuola Materna del paese
è nata nove anni fa da un gruppo di volontari sostenuto dal Consiglio di amministrazione della scuola. Negli anni poi questa felice intuizione si ètrasformata in una delle *più grandi ed apprezzate sagre gastronomichedella nostra provincia* ed è diventata un fondamentale momento di raccolta
fondi per sostenere l’attività didattica. A Cunardo non è presente una primaria pubblica e da oltre 130 anni l’educazione dei cunardesi più
piccoli è affidata all’asilo infantile, nato nel 1882 come ente morale oggi è un istituto paritario.
Il bilancio si regge sul contributo del Comune, sulle rette, sui contributi del Ministero e della Regione (questi ultimi purtroppo in costante diminuzione) e, sempre di più, *sulle entrate straordinarie *come ad esempio quelle derivanti dalla Sagra. Per questo tutte le associazioni e tanti volontari della comunità sono mobilitati. Dal Sindaco al Parroco, dallo studente al pensionato, tutti impegnati in questi giorni a sbucciare patate, con l’obiettivo di un ennesimo successo.
La nona edizione della “Sagra della patata” inizierà presso la Baita del fondista (via per Bedero) venerdì 7 agosto, alle 19.00 è prevista l’apertura delle cucine, continuerà sabato 8 e chiuderà domenica 9 agosto con il pranzo alle 12.00, alle 14.30 l’animazione per i bambini, alle 16.00 la merenda e la cena dalle 19.00 (con tensostruttura coperta in caso di maltempo).
Tante le specialità a base di patata fresca da gustare: gnocchi, tortino di patate, polipo e patate, patate saltate con cipolla, salciccia, arista, tomino, scaloppine e uova all’occhio di bue, tutti accompagnati da purè, grigliata mista di carne, fritto misto di pesce (solo il venerdì sera), patatine fritte da patata fresca e le immancabili frittelle dolci di patata. Oltre 100 persone al lavoro per 40 quintali di patate pronti per essere cucinati e venduti. Si mangia bene e si fa del bene,* per questo è la festa di beneficenza più buona che c’è.

Tag:

Leggi anche:

  • Sport varesino: i risultati di calcio, volley, basket

    Si è concluso un altro weekend sportivo, anzi per l’esattezza si chiuderà questa sera alle ore 20.30 con il posticipo di basket dell’Openjobmetis che in casa con Pistoia si gioca una partita delicatissima in virtù dell’obiettivo salvezza. Per il resto turni di campionati poco
  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della