Castello di Masnago: convegno sui Sacri Monti

Sabato 21 novembre architetti e docenti del Politecnico discutono delle vie dei pellegrini

19 novembre 2015
Guarda anche: Varese
Sacro_Monte_(Varese)

Al Castello di Masnago, sabato 21 novembre alle ore 15, si terrà il convegno “Eredità dei Sacri Monti”, presentato da Claudia Tinazzi con Massimo Ferrari, architetti e docenti presso il Politecnico di Milano, curatori della mostra sull’analogo tema attualmente in corso al Castello di Masnago e visitabile fino al 29 novembre.
Interverranno tra gli altri Enrico Bordogna, professore ordinario di Composizione architettonica presso il Politecnico di Milano, Giuseppe Frangi, giornalista e presidente dell’Associazione Giovanni Testori, Antonello Negri, professore ordinario di arte contemporanea presso l’Università degli Studi di Milano.
Nell’occasione verrà presentato il catalogo della mostra : “Sacri Monti e altre storie. Architettura come racconto” a cura di Claudia Tinazzi, Rubbettino Editore. La partecipazione è libera e gratuita.
Domenica 29 alle ore 11.00, sarà invece possibile partecipare a una visita guidata alla mostra a cura di Sull’Arte al costo di 5 euro con ingresso ridotto al museo. Per informazioni e prenotazioni: 0332.255473- 0332.820409.
Nel percorso espositivo delle sale del Castello di Masnago si susseguono in un percorso continuo fatto di tappe che partono dalle Vie dei Pellegrini medievali e arrivano ad una Via Crucis realizzata da William Xerra nel 2003, documenti originali, modelli, foto e video appositamente commissionate per la mostra. Imperdibile il video sul Sacro Monte di Varese, girato con un drone, i plastici di tutti i Sacri Monti alpini, i disegni e le foto delle chiese sotterranee di Lalibelà in Etiopia, le incisioni seicentesche dei Sacri Monti di Varallo e di Varese.
I documenti, disegni, mappe, filmati intendono rinnovare la conoscenza e la divulgazione di questo straordinario esempio di costruzione del paesaggio attraverso una interpretazione che parte non solo dalle testimonianze storiche ma anche da nuove interpretazioni fotografiche e testimonianze, scritte e disegnate, di fotografi contemporanei e artisti o architetti del passato prossimo che come Giovanni Testori o Aldo Rossi hanno considerato questi luoghi come fonte inesauribile di studio e di ispirazione. Un allestimento volutamente costruito in materiale povero dialoga con gli spazi del Castello, raccoglie le tracce di queste storie, costruisce delle soste o alcuni punti di vista.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo
  • Pallanuoto, 24ª giornata: la BPM Sport Management nella tana del Torino ‘81

    Torna il campionato di Serie A1. Ad un mese dalle Final Six di Torino, la BPM Sport Management domani sarà proprio nel capoluogo piemontese per sfidare il sette di coach Aversa. Una sfida in cui i Mastini sono i favoriti sulla carta, ma che non dovranno assolutamente sottovalutare in quanto il