Camionista-truffatore pronto a colpire

Un pregiudicato francese in azione nel Varesotto

10 febbraio 2016
Guarda anche: Varese Città
tir camion

Poche truffe sono odiose come quelle compiute da chi finge di avere bisogno. A Varese, in questo periodo, c’è da stare all’erta, soprattutto con un falso camionista.

Lo “sfortunato” conducente sarebbe un pregiudicato francese, con molteplici pseudonimi e altrettante esperienze di truffa anche in Lombardia: anzitutto, il soggetto (capelli rossicci tendenti al brizzolato, 51 anni) si presenta presso le aziende raccontando appunto di essere un autista di tir “abbandonato” dall’altro conducente, che avrebbe proseguito la rotta verso la destinazione finale portandosi sfortunatamente con sé il cellulare e il portafoglio del truffatore, lasciati nel cruscotto dell’autoarticolato. Per questa ragione, il francese (spesso con un giubbotto Mercedes) chiede anzitutto di fare una telefonata e poi domanda un aiuto economico, per potersi pagare cena e hotel in attesa del ritorno del collega, momento in cui, recuperato il portafoglio, potrà rifondere il debito. Ovviamente, non esiste alcun collega e i soldi generosamente elargiti non si rivedono mai più.

Tag:

Leggi anche: