Camionista-truffatore pronto a colpire

Un pregiudicato francese in azione nel Varesotto

10 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
tir camion

tir camion

Poche truffe sono odiose come quelle compiute da chi finge di avere bisogno. A Varese, in questo periodo, c’è da stare all’erta, soprattutto con un falso camionista.

Lo “sfortunato” conducente sarebbe un pregiudicato francese, con molteplici pseudonimi e altrettante esperienze di truffa anche in Lombardia: anzitutto, il soggetto (capelli rossicci tendenti al brizzolato, 51 anni) si presenta presso le aziende raccontando appunto di essere un autista di tir “abbandonato” dall’altro conducente, che avrebbe proseguito la rotta verso la destinazione finale portandosi sfortunatamente con sé il cellulare e il portafoglio del truffatore, lasciati nel cruscotto dell’autoarticolato. Per questa ragione, il francese (spesso con un giubbotto Mercedes) chiede anzitutto di fare una telefonata e poi domanda un aiuto economico, per potersi pagare cena e hotel in attesa del ritorno del collega, momento in cui, recuperato il portafoglio, potrà rifondere il debito. Ovviamente, non esiste alcun collega e i soldi generosamente elargiti non si rivedono mai più.

Tag:

Leggi anche:

  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti
  • Simone Miele vincitore della Coppa Italia Rally 2016

    rally-simone-miele Simone Miele e Roberto Mometti sono i vincitori della Coppa Italia Rally 2016, serie nazionale reintrodotta da Aci Sport per questa stagione. A bordo della Ford Fiesta World Rally Car, i due varesini – Simone è di Olgiate Olona mentre Roberto di Luino- hanno messo le mani sul titolo di Zona1 già