Busto Arsizio in prima linea per combattere la violenza sulle donne

L'iniziativa è organizzata dall'Istituto San Carlo e prevede, per il 25 novembre, e prevede un incontro dove affrontare tematiche rivolte alla salute della donna e della coppia, consentendo alla partecipanti di evidenziare i propri dubbi e porre domande

10 novembre 2015
Guarda anche: Busto Arsizio
Violenza donne

Il 25 novembre si celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne e in occasione di questa importante data, l’Istituto Clinico San Carlo di Busto Arsizio organizza un incontro gratuito volto a sostenere e prevenire la salute in ambito ginecologico. Per ricordare che la violenza va combattuta ma anche per favorire il rispetto verso il genere femminile, celebrando la donna con la sua forza e le sue fragilità.

Alle ore 14, presso la Farmacia Bossi di Busto Arsizio, la Dr.ssa Elisabetta Scorbati – ginecologa presso Azienda Ospedaliera di Busto e San Carlo Istituto Clinico, affronterà tematiche rivolte alla salute della donna e della coppia, consentendo alla partecipanti di evidenziare i propri dubbi e porre domande. Dalla fertilità alla menopausa: i sintomi e i problemi correlati alle varie fasi della vita, i controlli da effettuare e ciò che è importante sapere per prolungare la salute e il benessere.
La partecipazione è gratuita, ma è consigliabile prenotare al numero 0331 685065.

Tag:

Leggi anche:

  • Arese, Sordità e Russamento: visite gratuite di prevenzione

    La partecipazione è gratuita, previa prenotazione al numero 02 8345 6737 da lunedì a sabato dalle 12.00 alle 17.00 a partire dal 3 Febbraio (fino ad esaurimento posti). Le visite si svolgeranno presso Humanitas Medical Care, al primo piano Il Centro. “Sordità” sabato 17 e domenica 18
  • Sette realtà unite per la giornata internazionale contro l’AIDS: torna Fallo Protetto

    Per l’occasione ritorna anche quest’anno, con più forza rispetto a quelli scorsi, l’iniziativa Fallo Protetto. Fallo Protetto è promosso da Cooperativa Lotta contro l’Emarginazione, Discobus Varese, Arcigay Varese, SISM Varese, TASSO (team di riduzione del rischio e del danno da alcol,
  • Cunardo in prima linea nella prevenzione

    Il Comune di Cunardo è in prima linea per quanto riguarda la prevenzione. Grazie al contributo della Comunità Montana del Piambello è stato infatti possibile dotare tutti gli impianti sportivi del paese di defibrillatori cardiaci. Questi preziosi salvavita sono ora presenti presso la pista da
  • Busto Arsizio, obbligo vaccinale: informazioni per le famiglie

    In seguito all’approvazione della legge 31 luglio 2017 N. 119 “DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA DI PREVENZIONE VACCINALE“, si susseguono in questi giorni ripetuti appelli alla libertà di scelta terapeutica. L’Amministrazione comunale ritiene utile fare chiarezza e supportare le