Al Sacro Monte la musica sacra ungherese

Sabato e domenica una serie di eventi con la musica magiara

02 ottobre 2015
Guarda anche: Varese Città
festival_ungherese_2

Vi sarà anche un prestigioso concerto con doppio pianoforte sabato in Santuario al Sacro Monte, nell’ambito del Festival di Musica Sacra
Ungherese organizzato dal Commissario Straordinario per l’EXPO Gesa Szocs, dal Ministero Ungherese per le Risorse Umane, e dal Consolato per
l’Ungheria a Milano, con il Patrocinio della Provincia di Varese. Oltre settanta tra coristi e musicisti in quattro giorni, che commemoreranno la figura del Cardinale italiano mons. Angelo Rotta, nunzio apostolico
ambrosiano in Ungheria durante la seconda guerra mondiale, grazie al quale si salvarono dai campi di concentramento oltre quindicimila ebrei ungheresi.

Nella splendida cornice barocca della Chiesa di Santa Maria del Monte, si alterneranno le migliori formazioni coristiche ungheresi con musiche tratte dal repertorio classico ecclesiastico: giovedì 1 ottobre il Coro da Camera Canticum Novum (in programma anche ben tre “Ave Maria” tra cui la
celeberrima del compositore ungherese Franz Liszt), venerdì 2 ottobre il Coro della Radio Ungherese e domenica 4 ottobre il Coro Giovanile
Cantemus. Fiore all’occhiello della manifestazione il concerto per due pianoforti di sabato 2 ottobre, eseguito dai maestri Rànki Dezso e Edit Klukon, che prevede, come sottolineato nell’invito diffuso direttamente dal Governo Ungherese, “un motetto corale, canoni e sinfonie, poemi sonori” di Bach, Dukay e Satie, ed infine la Via Crucis di Liszt.

Tutti gli eventi si terranno in Basilica alle ore 18 tranne quello della domenica che è alle 18.30. L’ingresso è libero.

Tag:

Leggi anche: