A Malnate nasce la nuova scuola di Rovera

Al via i lavori attesi da oltre 30 anni. I fondi arrivano dal governo

02 maggio 2016
Guarda anche: Varese
FB_IMG_1462195632515

Lunedì mattina sono partiti ufficialmente i lavori per la costruzione della nuova scuola di Rovera, la scuola dell’infanzia la cui realizzazione era attesa da oltre 30 anni. La prima bennata ha sancito, infatti, l’avvio ufficiale dei lavori. 

“Questa mattina ho voluto partecipare in prima persona alla prima bennata effettuata sul cantiere della nuova scuola dell’infanzia di Rovera – afferma Astuti – per ringraziare simbolicamente tutte le persone che con il loro lavoro hanno reso possibile tutto ciò. In questi anni tutta la Giunta Comunale, in accordo con il personale del Comune, ha lavorato con grande forza per reperire i fondi necessari.

“Le aperture concesse a Malnate dal Governo in termini di spazi finanziari sui vincoli imposti dal Patto di stabilità hanno premiato la virtuosità del Comune di Malnate che ha potuto così usare risorse proprie per la realizzazione della scuola. Siamo riusciti anche ad ottenere un contributo a fondo perduto e un finanziamento a tasso zero e quindi molto conveniente dalla Regione Lombardia”.

Attraverso i programmi del Governo Malnate ha ricevuto, inoltre, numerose risorse liberate per ammodernare le nostre scuole: oltre alla scuola di Rovera abbiamo vinto oltre 50mila euro per la sistemazione delle altre scuole partecipando al bando promosso da Palazzo Chigi e altri 97.260,85 sono stati concessi proprio settimana scorsa sempre per rendere più belle le nostre scuole” prosegue Astuti.

“Proprio questa mattina mi sono recato a scuola per verificare lo stato di avanzamento dei lavori e durante la prossima settimana faremo una visita guidata del cantiere insieme ai bambini e alle insegnanti della scuola” continua Astuti.

“Come ho già avuto modo di affermare più volte questa è una vittoria di tutta la città di Malnate: di quelli che hanno lavorato per arrivare a questo risultato, della struttura comunale e della Giunta, delle famiglie, degli insegnati e del personale extradocente che ha accudito sempre con grande professionalità i bambini anche in una struttura ormai datata. Ma ovviamente, questa è in primis una vittoria dei bambini, che avranno l’opportunità di frequentare una scuola fatta su misura per loro e pensata per le loro esigenze” conclude Astuti.

FB_IMG_1462195635163

Tag:

Leggi anche:

  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.
  • Calcio – Il Varese si presenta ufficialmente e va in ritiro

    Oggi è il giorno del raduno, ieri sera si sono tenute le presentazioni ufficiali della nuova dirigenza biancorossa: è così che il Varese si appresta a vivere da protagonista la prossima stagione in serie D. Primo acquisto fra tutti mister Salvatore Iacolino, lo specialista di questa categoria: